Milan, il CCO Vercellone: “Guardiamo al futuro, Stadio progetto cardine”

Il Chief Communication Officer del Milan ha parlato del piano per riportare il marchio rossonero a livelli altissimi.

Maglia Milan 21-22
Seconda maglia Milan 2020-21

Da settembre Pier Donato Vercellone è il nuovo Chief Communication Officier del Milan. Un ruolo strategico per aiutare il club a crescere a livello finanziario e di immagine.

Intervistato da SempreMilanil responsabile della comunicazione ha spiegato a grandi linee il piano della società per attirare nuove fasce di pubblico e di tifosi.

Il Milan è in prima linea con le iniziative per costituire un brand moderno ed in linea con le esigenze  – ha detto Vercellone – La nostra presenza nel digitale ci apre a nuovi mercati, soprattutto nelle aree internazionali in espansione come la Cina“.

Un Milan che dunque è orientato al futuro: “Vogliamo guardare avanti, unendo la forza del nostro brand equity storico ai contenuti che piacciono alle nuove generazioni. Per questo supportiamo talenti dentro e fuori dal campo di calcio, inoltre la partnership con Roc Nation ci permetterà di aumentare la visibilità internazionale con i più giovani”.

Si passa anche dal campo da gioco: “Il Milan ha la rosa più giovane d’Europa, fa parte della nostra strategia, si lega con la volontà di un calcio contemporaneo, moderno e progressista. Il tutto è coerente con la comunicazione ed il brand building. Lo stadio? Siamo d’accordo con l’Inter, vogliamo creare l’impianto più moderno e fruibile del mondo, un punto di riferimento per il calcio e l’entertainment in generale”.

L’obiettivo dunque è dichiarato: “Un club con un posizionamento così unico e distintivo può certamente diventare un “lovemark”, anche senza vincere immediatamente. È un percorso di medio termine, sul quale stiamo lavorando con grande dedizione e impegno”.

LEGGI ANCHE -> ROMAGNOLI RESTA IN NAZIONALE