Milan, sfida Leao-Rebic: il portoghese non è una riserva

Rafael Leao non ha alcuna intenzione di cedere il passo ad Ante Rebic. Concorrenza sulla sinistra per una maglia da titolare

Leao sfida Rebic
Stefano Pioli e Leao (©Getty Images)

L’assenza per più di un mese di Ante Rebic, per via di un infortunio al gomito, ha permesse a Rafael Leao di trovare più spazio nel Milan e di crescere in un ruolo, quello di esterno sinistro, che diventa ogni giorno più suo.

Ora l’attaccante croato, dopo gli spezzoni di gara contro Udinese e Verona, è pronto a prendersi una maglia da titolare. Le due settimane di allenamento a Milanello possono certamente essere un fattore: dal centro sportivo dei rossoneri si fanno più insistenti le voci che vogliono Rebic in campo dal primo minuto al San Paolo contro il Napoli.

Il ritorno di Leao, dagli impegni con il Portogallo, ci farà capire se la rimonta dell’ex Eintracht è compiuta. Tuttosport riporta che il portoghese non ha alcuna intenzione di cedere il passo ed è pronto a sfidare Rebic per convincere Stefano Pioli. Una concorrenza che non può che far crescere il Milan.

E’ indubbio, infatti, che i rossoneri – che da adesso saranno impegnati praticamente ogni tre giorni – sono felici di poter contare su entrambi, che troveranno sicuramente spazio in questa fase ricca della stagione.

LEGGI ANCHE: NIENTE RINNOVO PER ROVELLA