Ibrahimovic: “Sono davvero felice. Rinnovo? Dipende da Maldini. Mandzukic mette paura”

Le parole nel post-partita di Cagliari-Milan di Zlatan Ibrahimovic, interpellato dopo il netto 2-0 per i rossoneri.

Ibra Cagliari Milan
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Al termine di Cagliari-Milan, gara vinta dai rossoneri per 2-0,  Zlatan Ibrahimovic ha parlato ai microfoni dell’emittente Sky Sport.

Ritorno al gol per lo svedese, che sale a quota 12 centri in campionato, con una media-gol davvero incredibile.

Ibra ha commentato così: “Dovevo segnare anche un terzo gol ma bastavano due per vincere. Oggi è stata difficile, non giocavo da 57 giorni titolare, con uno in meno non era neanche facile giocare. Era tosta contro il Cagliari”.

L’energia dei giovani: “Mi motivano, mi sfidano su chi corre di più e allora non mollo, faccio vedere che posso correre quanto loro”.

L’obiettivo finale: “Vediamo, in campionato siamo arrivati a metà, ora inizia il periodo difficile. Sarà un programma molto duro, con Mandzukic e qualche altro arrivo siamo qualcuno in più”.

Il parere dello svedese sull’acquisto di Mario Mandzukic: “Sono felice, così siamo due che mettiamo paura agli avversari. Se credo nel Milan? Credo in me, in Zlatan. Il mio futuro ora dipende da Paolo Maldini. Il ritorno al Milan mi ha cambiato tanto, sono molto felice”.