Ibrahimovic migliore nemico di Chiellini: “Mai avuto paura di Zlatan”

Chiellini ha speso parole di elogio per Ibrahimovic, suo compagno un anno alla Juve e poi rivale in tante partite. C’è rispetto, non timore, da parte del bianconero.

Ibrahimovic Chiellini
Ibrahimovic e Chiellini (©Getty Images)

Se Zlatan Ibrahimovic non è un attaccante facile da affrontare per i difensori, Giorgio Chiellini a sua volta non è un centrale semplice da affrontare per gli attaccanti.

Si tratta di due giocatori forti fisicamente e che non si tirano indietro quando bisogna mettere i muscoli. Hanno avuto diversi duelli duri da avversari e nonostante l’età avanzata di entrambi, sono tuttora calciatori di ottimo livello e in grado di fare la differenza nei rispetti ruoli.

Chiellini parla di Ibrahimovic

Chiellini in un’intervista concessa al mensile francese So Foot è stato interpellato anche su Ibrahimovic. E ne ha così parlato: «Lo stimo molto, ci rispettiamo. Siamo stati compagni di squadra nella mia prima stagione alla Juventus. Non ho mai avuto paura di affrontarlo, non ho mai fatto un passo indietro di fronte a lui. Già allora aveva una forza fisica fuori dal comune. Successivamente quando è andato all’Inter è diventato il nemico assoluto. Poi un semplice avversario al Milan e in Nazionale. Zlatan è certamente il migliore nemico della mia carriera».

Il difensore della Juventus apprezza Ibra come giocatore, è un avversario che lo stimola e che dice di non aver mai temuto. Sicuramente per affrontare attaccanti di simile spessore non bisogna avere paura, altrimenti ti fregano. Vedremo come andrà il prossimo duello tra loro, anche se bisognerà aspettare il 9 maggio per Juve-Milan.