Rebic preferito a Leao | Bilancio positivo contro la Roma

Ante Rebic è in vantaggio sul portoghese per giocare titolare domani sera, nel posticipo dell’Olimpico contro la Roma.

Rebic contro Roma
Il gol di Rebic (foto acmilan.com)

Le ultime informazioni riportate da Tuttosport sullo schieramento del Milan di domani sera tolgono ogni dubbio sul ballottaggio più atteso.

Meglio iniziare con Ante Rebic o con Rafael Leao dal 1′ minuto? Pare che Stefano Pioli abbia già dato la propria preferenza, indicando il croato come papabile titolare.

Rebic dunque è in vantaggio su Leao, nonostante l’ex Eintracht Francoforte abbia deluso nel secondo tempo di Milan-Stella Rossa, divorandosi il gol che avrebbe regalato qualificazione e tranquillità ai suoi.

Ma neanche Leao sta attraversando un momento brillantissimo. Il classe ’99 è in fase calante e forse sarebbe preferibile tenerlo in panchina, pronto ad entrare in corso d’opera con la sua classica falcata offensiva.


Leggi anche:


Rebic ‘bestia nera’ della Roma: i precedenti

Uno dei motivi per cui Pioli intende rilanciare Rebic come titolare potrebbe riguardare anche la cabala.

Infatti il croato nella sua carriera non ha mai perso contro la Roma, avversario del big match di domani sera allo stadio Olimpico.

In realtà sono soltanto due i precedenti disputati da Rebic contro i giallorossi in gare ufficiali, entrambi comunque giocati molto bene dall’attuale numero 12 del Milan.

Il primo risale addirittura alla stagione 2015-2016, quando Rebic indossava la maglia dell’Hellas Verona, in prestito dalla Fiorentina. L’attaccante giocò titolare contro la Roma e la gara dell’Olimpico, disputando un’ottima prestazione e colpendo anche un palo. Il match terminò sul punteggio di 1-1.

Più recente invece l’altro precedente: il 28 giugno 2020 il Milan batté la Roma a San Siro per 2-0, nella seconda gara del campionato post-lockdown. Rebic fu grande protagonista, segnando il gol del vantaggio rossonero in mischia.

Il croato ha invece saltato gli altri due incroci tra Milan e Roma da quando indossa la maglia rossonera: nel match d’andata dello scorso campionato fu lasciato volutamente in panchina da mister Pioli, mentre nella sfida dell’ottobre scorso (terminata 3-3) Rebic era out per l’infortunio subito al gomito.

A meno di sorprese dunque il classe ’93 dovrebbe agire al fianco di Ibrahimovic, partendo dalla corsia mancina.