Serie A, Highlights Napoli-Inter: gol e sintesi partita | Video

Napoli-Inter, posticipo della 30.a giornata di Serie A: cronaca e highlights del match

Napoli-Inter
Napoli-Inter (Getty Images)

Il Napoli scende in campo con l’ “obbligo” di rispondere alle vittorie di Milan, Atalanta e Lazio. L’Inter con la consapevolezza che con un’altra vittoria può davvero iniziare il conto alla rovescia verso lo Scudetto. L’inizio è equilibrato. Bisogna attendere la mezzora per la prime occasioni da gol. Se le procura, entrambe, l’Inter prima con Darmian che anziché concludere da posizione favorevole mette la palla al centro, sbagliando l’assist poi con Lukaku che devia da distanza ravvicinata con Meret che devia con l’aiuto della traversa.

A passare in vantaggio è il Napoli. Al 37′, sul cross di Insigne, De Vrij frana su Handanovic che perde la presa sul pallone, il quale si adagia in rete per il più goffo degli autogol. La reazione del Napoli non si fa attendere. Meret è provvidenziale in uscita su Barella poi Lukaku colpisce il palo su cross di Eriksen da punizione. E’ l’ultima emozione del primo tempo. Si va al riposo sull’1-0.


Leggi anche 


Napoli-Inter, il secondo tempo

La ripresa comincia come era finito il primo tempo. L’Inter in avanti trova il pareggio con Eriksen in avvio. Cross di Hakimi, la palla attraversa l’area di rigore poi carambola fuori area. Il danese arriva in corsa e conclude imparabilmente all’angolino. Gran gol e 1-1.

Il Napoli accusa il colpo e non si rende più di tanto pericolosa dalle parti di Handanovic. L’Inter controlla e prova qualche ripartenza ma senza creare occasioni di rilievo. La partita prosegue così senza sussulti fino al 79′ quando Politano si libera in area con uno slalom e conclude di potenza con la traversa che salva Handanovic.

PER IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DI NAPOLI-INTER | CLICCA QUI 

All’82’, l’arbitro Doveri ricorre all’on field review per un contatto in area tra De Vrij e Zielinski. La moviola conferma le impressioni in diretta con il difensore nerazzurro che colpisce nettamente il pallone sull’incursione del rivale. Nei dieci minuti finale, il forcing del Napoli non impensierisce la difesa nerazzurra. L’ultimo brivido al 94′ con Manolas che chiude provvidenzialmente sull’avanzata di Hakimi.

Finisce 1-1, un pareggio che va bene al … Milan che si porta a -9 dall’Inter capolista e soprattutto +6 dal Napoli quinto in classifica e dunque con un margine discreto per la qualificazione Champions. Mercoledì 21 aprile, nel turno infrasettimanale Milan-Sassuolo e Napoli-Lazio, un altro scontro diretto che i rossoneri potrebbero sfruttare in caso di risultato favorevoli contro Berardi e compagni.