Superlega | Sanzioni ai club: la posizione della Uefa

Nessuna sanzione per i dodici club, tra cui il Milan, che hanno fondato la Superlega. La Uefa ha di fatto deciso di prendersi ulteriore tempo per capire come agire

Perez e Ceferin
Perez e Ceferin (©Getty Images)

Si è da poco concluso il Comitato Esecutivo Uefa. C’era attesa per capire se i 12 club ribelli, fondatori della Superlega, avrebbero ricevuto sanzioni. Per il momento, la Uefa ha deciso di non prendere alcuna decisione in merito. E’ evidente la grande irritazione da parte dei vertici ma si stanno aspettando alcuni pareri legali per agire. Si avranno novità, molto probabilmente, nelle prossime settimane.

Nel frattempo la Uefa ha scelto Siviglia e San Pietroburgo come nuove sedi per i prossimi Europei, in sostituzione di Bilbao e Dublino, che non garantivano la presenza degli spettatori richiesti. Si aggiungono così a Copenaghen, Bucarest, Amsterdam, Budapest, Glasgow, Baku, Londra, Monaco di Baviera e Roma