Milan, obiettivo Champions: scontri diretti, come cambia la classifica

Il Milan di Stefano Pioli batte 3 a 0 la Juventus e vede la qualificazione in Champions. Il tris, senza subire reti, dà ai rossoneri un altro vantaggio. In caso di arrivo a pari punti, la squadra di Pioli sarebbe avanti

Fikayo Tomori e Simon Kjaer
Fikayo Tomori e Simon Kjaer (©Getty Images)

Il Milan vede la Champions League. Il successo contro la Juventus, per 3 a 0, è davvero prezioso: i rossoneri, infatti, hanno allungato sui bianconeri portandosi a tre punti ma c’è un ulteriore vantaggio che potrebbe tornare comodo.

Qualora Milan e Juve arrivassero a pari punti, Kjaer e compagni sarebbero davanti: la squadra di Pioli, grazie ai gol di Brahim Diaz, Ante Rebic e Fikayo Tomori, ha, infatti, ribaltato il 3 a 1 dell’andata.

Anche con il Napoli, i rossoneri hanno il vantaggio negli scontri diretti, anche in questo caso per differenza reti. Lo stesso non è con la Lazio, dopo lo 0-3 di qualche giorno fa (3-2 all’andata per i rossoneri). Con l’Atalanta, infine, si ripartirà dallo 0-3 di San Siro.


Leggi anche:


Corsa Champions

Atalanta 72, Milan 72, Juventus 69, Lazio* 64
*Una partita in meno

Gli scontri diretti

  • Juventus (in vantaggio): sconfitta all’andata 1-3 a San Siro. 3-0 al ritorno a Torino
  • Atalanta (in svantaggio): sconfitta a San Siro 0-3.  In caso di pari punti con gli orobici, per superarli necessaria una vittoria con 4 gol di vantaggio all’ultima giornata
  • Napoli (in vantaggio): vittoria 1-3 al Maradona, ko 0-1 a San Siro
  • Lazio (in svantaggio): vittoria 3-2 a San Siro. Sconfitta 3-0 all’Olimpico

Classifica Avulsa

  • Atalanta (un match da disputare): 13 punti.  Vittorie con Lazio, Milan e Napoli. Vittoria e pareggio con Juve
  • Napoli (scontri diretti completati): 12 punti. Vittorie con Lazio, Milan, Atalanta e Juventus
  • Juventus (scontri diretti completati): 11 punti.  Vittoria e sconfitta con i rossoneri, pareggio e vittoria con la Lazio, vittoria con il Napoli, pari con Atalanta
  • Lazio (scontri diretti completati): 10 punti.  Vittorie con Milan, Atalanta e Napoli. Pareggio con Juve
  • Milan (una partita in meno): 9 punti. Vittoria con Lazio, Napoli e Juventus