Calciomercato Milan, dall’Inghilterra: 11 milioni per il centrocampista

Il Milan avrebbe messo sul piatto un’offerta da più di 11 milioni di euro per Ismaila Coulibaly. C’è la concorrenza del Gatalasaray

Paolo Maldini
Paolo Maldini (© Getty Images)

Ismaila Coulibaly è tra i calciatori finiti sul taccuino del Milan. Il centrocampista classe 2000 di proprietà dello Sheffield United, si è messo in mostra con la maglia del club belga del Beerschot. Le sue prestazioni non sono passate inosservate tanto da finire nel mirino dei grandi club europei. Strapparlo agli inglesi, però, non sarà per nulla facile. ‘Sky Sport UK’ riporta che all’inizio dell’anno il Milan aveva provato a convincere lo Sheffield con un’offerta da più di 11 milioni di euro. Offerta rispedita al mittente.

La valutazione che ne fanno gli inglesi è molto più alta: anche il Galatasaray, infatti, si è vista respingere la propria offerta da 15 milioni di euro. Coulibaly ha chiuso la stagione in Jupiler Pro League, con 22 presenze e cinque gol ed è probabile che il suo futuro sia in Inghilterra.


Leggi anche:


Manovre a centrocampo

Il giovane maliano non è l’unico centrocampista sul taccuino del Milan. I rossoneri in questi giorni decideranno come muoversi per rafforzare la mediana. La richiesta di Stefano Pioli continua ad essere quella di avere quattro centrocampisti. Non ci sono dubbi su Franck Kessie e Ismael Bennacer, che saranno i due titolari. Alle loro spalle ci sarà quasi certamente Sandro Tonali, nonostante gli ultimi rumors che lo vorrebbero di ritorno al Brescia. Maldini vorrebbe rivedere i termini dell’accordo con Cellino ma il riscatto non appare in discussione.

Chi rischia di salutare dopo solo sei mesi è invece Meite. Nei prossimi giorni si terrà un incontro con il suo entourage ma la via più percorribile in questo momento resta quella dell’addio. Il Milan, infatti non sembra disposto a spendere otto milioni per il riscatto, anche perché le priorità sono al momento altre. Farà ritorno a Milanello, poi, Pobega: per il giovane italiano sarà Stefano Pioli a decidere se mantenerlo in rosa. Attenzione ai possibili colpi a sorpresa, come potrebbe essere Pape Sarr, senegalese che milita nel Metz, in Ligue 1.