Calciomercato Milan, Juve su Romagnoli: proposto uno scambio

Si ripropone l’ipotesi di uno scambio tra Milan e Juventus in vista della prossima estate. Protagonista anche Romagnoli.

Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

Se si tralascia Zlatan Ibrahimovic, che ormai decide per conto proprio sul futuro, il Milan sembra pronto a chiudere ogni rapporto con Mino Raiola per quanto riguarda i calciatori della sua scuderia. La situazione di Gianluigi Donnarumma, messo alla porta dopo le esose richieste per il rinnovo, è l’esempio lampante.

E dopo il portiere, il Milan potrebbe pensare seriamente di cedere Alessio Romagnoli. Il capitano rossonero non è più considerato intoccabile, per almeno due motivi: ha perso il posto da titolare dall’arrivo del più giovane Tomori, ed inoltre ha il contratto in scadenza tra un anno preciso.

Le trattative per un eventuale rinnovo sembrano essere già in salita, proprio per i bastoni tra le ruote che Raiola è intenzionato a mettere, chiedendo un prolungamento molto oneroso. Ecco perché il Milan è pronto a valutare ogni offerta per il proprio classe ’95. Tra queste vi sarebbe anche quella della solita Juventus.


Leggi anche:


La Juve ci riprova: Bernardeschi per arrivare a Romagnoli

Secondo quanto scrive oggi l’edizione di Tuttosport, la Juventus avrebbe un piano per cercare di strappare il sì del Milan ed arrivare all’ingaggio di Romagnoli. Pare che i bianconeri siano pronti a riproporre una vecchia ipotesi di scambio alla pari.

L’idea è quella di cedere al Milan Federico Bernardeschi in cambio di Romagnoli. Una soluzione non così folle: entrambi i calciatori non sono più titolari nelle rispettive squadre e hanno il contratto in scadenza nel giugno 2022. Inoltre tale operazione permetterebbe di effettuare una plusvalenza alle due società.

Bernardeschi
Federico Bernardeschi (©Getty Images)

Il Milan potrebbe anche valutare l’ipotesi, visto che un esterno offensivo duttile come Bernardeschi potrebbe anche far comodo nello schieramento di mister Pioli. Ma l’ex Fiorentina è un altro calciatore assistito da Mino Raiola, dunque non sarebbe così ‘comodo’ ingaggiarlo.

Valutazioni che verranno fatte con grande calma, anche in attesa della partecipazione ad EURO 2021 di Bernardeschi. Intanto il Milan non chiude le porte all’addio di Romagnoli, a patto che sia un’operazione conveniente per tutti.