Donnarumma, al PSG niente numero 99: il motivo

Donnarumma dovrebbe firmare presto per il PSG, ma a Parigi non potrà utilizzare il numero 99 sulla maglia. In Ligue 1 c’è un regolamento specifico.

Donnarumma Gigio 99
Gigio Donnarumma (©Getty Images)

Il futuro di Gianluigi Donnarumma sarà al Paris Saint Germain, salvo colpi di scena. Le ultime indiscrezioni di calciomercato danno quasi per fatto l’accordo tra il club parigino e Mino Raiola.

Contratto di cinque anni a circa 12 milioni di euro, bonus compresi, a stagione. Un’offerta superiore di 4 milioni rispetto a quella che aveva avanzato il Milan per rinnovare. La società rossonera non ha voluto rilanciare e ha accettato di perdere il portiere campano a parametro zero.

Donnarumma a breve sarà del PSG, ma non potrà tenere il numero 99 sulla maglia. Come spiegato da Goal.com, l’articolo 576 del regolamento della Ligue 1 stabilisce che sono “interdette numerazioni fantasiose (esempio 45 o 82)”. E per quanto riguarda gli estremi difensori indica i numeri 1, 16 e 30 quelli esclusivamente e obbligatoriamente riservati ai portieri. Come ultima opzione è possibile assegnare il 40, eventualmente.

Nel PSG, al momento, l’1 è sulle spalle di Keylor Navas e il 16 su quelle di Sergio Rico. È il 30 il numero che potrebbe indossare Donnarumma a Parigi. Non va escluso che il club possa chiedere una deroga alla Federazione per consentire all’ormai ex Milan di continuare a vestire il 99 però il cambio di numerazione è l’ipotesi più probabile oggi.