Italia-Svizzera, probabili formazioni: un solo dubbio per Mancini

Le probabili formazioni di azzurri ed elvetici, che stasera alle ore 21 si affrontano allo stadio Olimpico di Roma.

Italia
Nazionale italiana (©Getty Images)

Scatta oggi la seconda giornata della fase a gironi di EURO 2020. E scende in campo anche l’Italia, con l’intento di bissare la bella vittoria nel match di debutto contro la Turchia. Sul cammino azzurro stavolta ci sarà la compatta e solida Svizzera.

Un avversario sulla carta superabile, ma sempre ostico nei confronti internazionali. La nostra Nazionale gode però di un momento di grande fiducia: è imbattuta da 27 partite consecutive e non subiscono reti da ben nove incontri recenti.

Roberto Mancini sta sciogliendo le riserve per la formazione titolare che affronterà la Svizzera questa sera, alle ore 21:00 allo stadio Olimpico. Non è ancora tempo di turnover per gli azzurri, ma c’è ancora un dubbio che attanaglia il nostro commissario tecnico.


Leggi anche:


La formazione dell’Italia

Mancini come detto non dovrebbe rivoluzionare affatto l’Italia, anzi, confermerà sicuramente per dieci/undicesimi la formazione vista contro la Turchia venerdì scorso. L’unico ballottaggio è sulla corsia destra difensiva: out Florenzi acciaccato, si giocano il posto Di Lorenzo (favorito) e Toloi.

Nel 4-3-3 di partenza dunque ci sarà Donnarumma come sempre tra i pali. Linea a quattro di difesa con Di Lorenzo probabilmente titolare a destra, il tandem juventino Bonucci-Chiellini al centro e Spinazzola largo a sinistra, chiamato a ripetere la prova da MVP dell’ultimo match.

A centrocampo Jorginho agirà in cabina di regia, con ai suoi lati Barella e Locatelli. Ancora non al meglio il rientrante Verratti, che dovrebbe tornare in campo nell’ultimo match contro il Galles. Infine il tridente d’attacco, anch’esso confermato: Berardi-Immobile-Insigne, tutti e tre determinanti in fase realizzativa contro i turchi.

L’undici titolare dell’Italia: (4-3-3) Donnarumma; Di Lorenzo (Toloi), Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Immobile, Insigne. 

La formazione della Svizzera

Secondo i quotidiani anche la Svizzera confermerà la formazione del debutto. Non eccezionale la prova degli elvetici contro il Galles, con un pareggio scialbo che complica il cammino ad EURO 2020 della formazione di Petkovic. Ma l’ex allenatore della Lazio non prevede rivoluzioni.

Spazio al 3-4-1-2 come modulo di partenza e conferma in vista per il contestato Shaqiri. L’ex interista non ha brillato nella prima sfida ma dovrebbe comunque giocare dal 1′ minuto come trequartista alle spalle delle punte. Occhio al veloce e letale Embolo, attaccante autore del primo gol svizzero in questa competizione.

L’undici titolare della Svizzera: (3-4-1-2) Sommer; Elvedi, Schaer, Akanji; Mbabu, Freuler, Xhaka, Rodriguez; Shaqiri; Seferovic, Embolo.

foto Gazzetta dello Sport