Rientro Ibrahimovic, Pioli rassicurato: Zlatan fissa l’obiettivo

Ibrahimovic ha subito un intervento al ginocchio sinistro e presto lavorerà per recuperare. Serviranno circa due mesi per rivederlo giocare.

Ibrahimovic Pioli Stefano
Stefano Pioli e Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Ieri pomeriggio Zlatan Ibrahimovic è stato sottoposto a un intervento in artroscopia al ginocchio sinistro. L’operazione, avvenuta a Roma, ha consentito di fare un po’ di pulizia articolare. La terapia conservativa non stava dando i frutti sperati.

È filato tutto liscio. Adesso serviranno 4 settimane affinché l’attaccante svedese torni a correre e complessivamente 8 prima di rivederlo giocare. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, c’era anche Mino Raiola presso il Salvador Mundi International Hospital in zona Gianicolo. L’agente ha voluto essere vicino al suo assistito.

Il raduno a Milanello dell’8 luglio cade circa a metà del percorso riabilitativo. Ibrahimovic sarà al centro sportivo, ma ovviamente svolgerà un lavoro diverso rispetto a quello dei compagni. Lo staff rossonero avrà modo di monitorare da vicino le condizioni del bomber scandinavo. Il suo obiettivo è quello di essere in campo per la prima giornata del campionato Serie A 2021/2022.

Fortunatamente non c’è stata alcuna lesione dei legamenti del ginocchio sinistro, infortunato il 9 maggio in occasione di Juventus-Milan 0-3. Mister Stefano Pioli è stato rassicurato e avrà la sua stella a disposizione per l’inizio della stagione. Comunque la società farà in modo di mettergli a disposizione almeno un altro centravanti (Giroud sempre prima opzione), se non due.

Anche se Ibra dovesse rientrare nei tempi previsti, la scorsa stagione insegna che la sua tenuta fisica è comunque precaria. Il quasi 40enne svedese ha disputato la metà delle partite giocate dal Milan. Importante farsi trovare pronti a qualsiasi scenario.