Milan folgorato da Damsgaard: record a Euro 2020 e il prezzo sale

Grazie a Euro 2020 il giovane esterno della Samp ha attirato l’interesse di mezza Europa. Su di lui ci sono anche i rossoneri.

Damsgaard
Damsgaard (Getty Images)

Fra i numerosi talenti che si stanno mettendo in mostra ad Euro 2020 c’è anche il gioiellino della Sampdoria Mikkel Damsgaard. Il danese è finito sotto i riflettori grazie allo stupendo gol messo a segno l’altro giorno. Un destro a giro all’incrocio dei pali che è valso la qualificazione agli ottavi per la sua Nazionale.

Il centrocampista blucerchiato ha stabilito un record con la sua bellissima rete alla Russia. Si tratta infatti della 20sima rete di un giocatore della Serie A in questo Europeo. Mai erano arrivati tanti gol dal nostro campionato in questa manifestazione. Ma si tratta solo dell’apice di una stagione che ha incoronato Damsgaard come uno dei migliori prospetti in Europa. Ovviamente per questo motivo non mancano le pretendenti sul mercato, tra cui sembra esserci anche il Milan, da quanto si vocifera nelle ultime ore.


Leggi anche:


Storia e caratteristiche di Damsgaard

In Danimarca lo chiamano ‘Damsinho‘ e questo già dice molto delle sue qualità. Mikkel Damsgaard nasce a Jyllinge, piccola cittadina danese, e cresce calcisticamente nel Nordsjaelland, esordendo tra i professionisti il 27 settembre del 2017. Alla terza stagione in Danimarca, condita da ben 9 reti, attira le attenzioni della Sampdoria, che lo porta in Serie A sborsando una cifra di poco superiore ai 6 milioni di euro.

Si tratta di un esterno di fascia ma in generale giocatore molto duttile. Abbina la velocità a un’ottimo controllo palla, che gli permette di esprimersi alla grande anche nelle zone centrali del campo (trequartista o seconda punta). Infine ha anche un discreto fiuto del gol. Il ragazzo ha da poco compiuto 21 anni e ha già richiamato l’interesse dei club più importanti. In Premier c’è il Tottenham, in Spagna il Barcellona e in Italia il Milan. I rossoneri, come riporta calciomercato.com, si sono fatti avanti per capire la fattibilità dell’operazione. La cifra che richiede il presidente della Samp, Massimo Ferrera, balla tra i 20 e i 25 milioni di euro.