André Silva lascia l’Eintracht: nuova avventura in Bundesliga

André Silva sta per lasciare l’Eintracht Francoforte, resterà però in Bundesliga. Un affare clamoroso per le cifre 

André Silva
André Silva (©Getty Images)

Dopo un anno da protagonista in Germania e da secondo miglior realizzatore del campionato (28 gol, uno in più di Haaland, meglio di lui solo Lewandowski), André Silva si prepara a cambiare aria e ad affrontare una nuova avventura. I tifosi del Milan lo ricordano molto bene. Arrivato nell’estate del 2017, su di lui c’erano tante aspettative, anche causate dal prezzo d’acquisto eccessivo. Non è riuscito a mantenere le promesse, per diversi fattori: le difficoltà della Serie A, la tanta pressione dell’ambiente e anche la poca fiducia nei suoi confronto. Dopo il primo anno, il Milan lo piazzò in prestito al Siviglia, ma non fu riscattato. Dopodiché, con una presenza in campionato con Giampaolo in panchina contro il Brescia, il trasferimento all’Eintracht Francoforte in uno scambio di prestiti con Rebic. Una stagione positiva per entrambi portò i due club a trovare un accordo per i riscatti.

André Silva ha fatto benissimo quest’anno, come detto. I numeri parlano da soli. E adesso, come riporta la Bild, si prepara a trasferirsi in un’altra squadra, ancora in Bundesliga. Si tratta sicuramente di un salto di qualità perché, come riporta l’importante quotidiano tedesco, il portoghese si trasferirà al Lipsia. Con un contratto in scadenza nel 2023, dopo una stagione a questi livelli, fa un po’ strano leggere le cifre della trattativa: André Silva si trasferirà al club gestito dalla Red Bull per “soli” 23 milioni di euro. Di questi tempi, l’acquisto di un attaccante del genere a questo prezzo è decisamente un affare. Si parla anche di commissioni agli agenti, ma non ne sappiamo di più. Per lui è un importante passo avanti in carriera perché il Lipsia è il posto giusto per il salto di qualità definitivo.