Antonio Donnarumma, stavolta non seguirà il fratello: nuova squadra in Italia

Dopo quattro stagioni da riserva nel Milan, Antonio Donnarumma se ne va a parametro zero e sembra a un passo dal firmare con un club di Serie B.

Antonio Donnarumma
Antonio Donnarumma (©Getty Images)

Antonio Donnarumma, come il fratello Gianluigi, lascia il Milan. A fine giugno 2021 la scadenza del contratto e da tempo il club ha deciso di non rinnovarlo.

Secondo quanto rivelato dai colleghi di Tuttomercatoweb.com, il portiere classe 1990 è destinato a proseguire la sua carriera in Italia. Il Perugia sarebbe vicino al suo ingaggio a parametro zero. Futuro in Serie B, dunque. Nonostante il suo probabile arrivo, dovrebbe restare in Umbria l’attuale numero 1 perugino Andrea Fulignati.

Da capire i dettagli contrattuali riguardanti Antonio Donnarumma, che ovviamente a Perugia non prenderà lo stesso stipendio (un milione di euro netto a stagione) che ha percepito al Milan in questi quattro anni. Pretese economiche sicuramente molto più basse in Serie B, dove spera di potersi rilanciare dopo delle stagioni in rossonero trascorse senza quasi giocare.

L’estremo difensore campano, arrivato a Milanello nel 2017 per favorire il rinnovo di contratto di Gigio, ha collezionato solamente 3 presenze con la maglia del club in cui è cresciuto e che poi aveva lasciato per altre esperienze. Ora la lascia di nuovo e definitivamente. Pronto a ripartire dalla Serie B, dove il Perugia è intenzionato a dargli fiducia per il futuro.