Kjaer: “Difficile per me rivivere qualcosa di simile in futuro”

Il difensore del Milan e capitano della nazionale danese ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Repubblica Ceca.

Kjaer
Kjaer (Getty Images)

Il difensore rossonero Simon Kjaer ha parlato alla conferenza stampa pre-match in occasione dei quarti di finale fra Danimarca e Repubblica Ceca. Il capitano della nazionale danese è intervenuto davanti alla stampa insieme al ct Kasper Hjulmand e al portiere Kasper Schmeichel.

L’allenatore ha caricato i suoi: “Non avremo paura, non puoi giocare a calcio se hai paura. E io voglio che domani i miei giocatori scendano in campo liberi, con coraggio, dimostrando il meglio. Non giochiamo per noi stessi domani ma per l’intera nazione. Queste invece le parole del portiere: “Questo momento è tutto quel che sognavo da bambino. Ma l’emozione sarà ancora più grande se vinciamo e andiamo in semifinale. Speriamo di poter dare qualcosa ai tifosi che sono venuti fin qui”.

Le parole di Kjaer

Il difensore del Milan, diventato autentico idolo per il suo paese dopo il gesto di soccorso per il compagno Eriksen nella gara d’esordio, ha raccontato: “Tutto il supporto ricevuto dentro e fuori dal campo è stato inimmaginabile, è andato oltre ogni sogno. Sarà difficile rivivere qualcosa di simile in una fase successiva della mia carriera. E’ stato fantastico, ma questo non significa che non abbiamo ancora fame: domani lo vedrete in campo. Giocheremo con lo stesso atteggiamento di sempre”.