Baresi: “Il Milan non partirà da ultimo. Il nostro leader è il gioco”

Le parole di Baresi e di Massaro sul girone di Champions League pescato dal Milan nell’urna di Istanbul 

Franco Baresi
Franco Baresi (©Getty Images)

Le parole di Franco Baresi per commentare il girone di Champions League: “Si tratta di un gruppo molto importante. Non dobbiamo dimenticarci chi siamo, la nostra storia: la squadra avrà voglia di fare partite contro squadre come Liverpool, Atletico Madrid e Porto. In questo girone ci sono diverse Champions League vinte… Possiamo fare partite importanti. Sono belle partite da giocare. Per molti è la prima esperienza, quindi c’è voglia di fare questa competizione. E poi, nel calcio non c’è nulla di scontato, e c’è grande entusiasmo”.

Su che tipo di esperienza è: “Credo che siamo giovani ma abbiamo anche esperienza. C’è tutto un insieme di cose, vedremo. Il Milan non partirà da ultimo, anche perché eravamo in quarta fascia quindi dovevamo aspettarcelo“. Infine su chi è il leader del Milan: “Credo che il leader del Milan è il gioco, la squadra. Abbiamo fatto un calcio bello, propositivo: non dobbiamo mai perdere questa convinzione. Poi, i singoli fanno la differenza, ma la cosa importante è sempre la squadra come abbiamo dimostrato in questi anni“.

Ai microfoni di Sky Sport è arrivato anche Daniele Massaro: “Noi siamo il Milan, se vogliamo tornare dove ci compete dobbiamo affrontare le squadre forti. Dobbiamo competere per ritornare dove ci compete, in Italia, in Europa e nel mondo. Serve spregiudicatezza ma con intelligenza. Siamo stati squadra, gli infortuni in certi momenti hanno rallentato un po’ la cosa ma siamo tornati a casa nostra“.