Calciomercato Milan, retroscena Faivre: colpo saltato in extremis

Spunta un retroscena clamoroso sull’acquisto mancato di Faivre da parte del Milan, che era davvero ad un passo.

Faivre
Romain Faivre (foto Twitter)

Il Milan ha chiuso la campagna acquisti estiva 2021-2022 con il colpo Junior Messias, arrivato dal Crotone come ultimo tassello dell’attacco. Ma prima di virare per il brasiliano 30enne, i rossoneri sono stati molto vicini ad un altro calciatore.

Si tratta di Romain Faivre, esterno d’attacco del Brest che per giorni è sembrato essere l’unico vero obiettivo finale di calciomercato. Il giovane francese ha avuto contatti con il Milan concreti e molto frequenti, un giocatore che il club di via Aldo Rossi aveva in realtà messo sul proprio taccuino da prima dell’estate.

Come riferito da Calciomercato.com, è spuntato un retroscena che ha del clamoroso. Il Milan pensava di aver ormai chiuso con Faivre poco prima della fine della sessione di mercato. Tutto pronto al trasferimento, se non fosse che il Brest ha deciso di utilizzare il pugno duro e bloccare l’operazione.


Leggi anche:


Faivre al Milan, era pronto anche il volo per l’Italia

L’accordo definitivo sembrava essere stato raggiunto. Faivre aveva già detto sì al Milan e cominciato a ragionare come un prossimo calciatore rossonero. Mancavano solo dettagli o piccole differenze da colmare con il Brest, che aveva respinto la prima offerta da 10 milioni di euro.

La richiesta dei francesi si attestava a 15 milioni, ma si era prospettata un’apertura nell’ultimo weekend di agosto al rilancio del d.s. Ricky Massara: offerta da 12 milioni più bonus che sembrava chiudere la contesa. Così il Milan ha cominciato ad organizzare l’arrivo di Faivre, con tanto di volo già prenotato per Milano nella giornata di lunedì 30 agosto.

Ma il dietrofront del Brest ha gelato tutti. Il club proprietario del cartellino si è impuntato, infastidito anche dall’atteggiamento di Faivre che aveva scelto di non seguire la squadra in trasferta a Strasburgo. La richiesta è rimasta fissa sui 15 milioni cash, senza soluzioni parziali. Una cifra che il Milan non intendeva a sua volta raggiungere e dunque la trattativa si è arenata sul più bello.

Solo in quel momento Maldini e compagnia hanno deciso di virare su Messias come ultimo rinforzo offensivo. Nella serata di lunedì, dopo aver visto sfumare un acquisto praticamente sicuro dalla Francia, il Milan ha chiuso con il Crotone per il classe ’91.