ML – Milan, emergenza a centrocampo: Bakayoko rischia un mese di stop

Non arrivano buone notizie dall’infermeria del Milan. Il centrocampista ha subito un infortunio non proprio leggero e potrebbe stare fuori almeno un mese 

Tiemouè Bakayoko
Tiemouè Bakayoko (acmilan.com)

Oltre alle precarie ed incerte condizioni di Zlatan Ibrahimovic, arriva un’altra brutta notizia dall’infermeria del Milan. Tiemouè Bakayoko rischia almeno un mese di stop. Il centrocampista francese, dopo l’entrata in campo contro la Lazio nel secondo tempo, è stato costretto ad alzare bandiera bianca per infortunio.

Oggi, è arrivato l’esito degli esami strumentali alla parte interessata e il giocatore, secondo le informazioni ottenute dalla nostra redazione, ha riportato una soffusione emorragica al soleo del polpaccio sinistro. Una vera tegola, se pensiamo che lo scorso anno Zlatan Ibrahimovic per un infortunio di simile entità è rimasto fermo per ben 35 giorni. 

Adesso, Stefano Pioli dovrà innanzitutto affrontare una sfida clou come quella contro la Juventus con un centrocampo in emergenza. Fuori Krunic (anche lui con un problema al polpaccio) e Bakayoko, rimangono Bennacer, Tonali e Kessie ad alternarsi sulla mediana. La speranza è che sia il bosniaco che il francese possano recuperare nel più breve tempo possibile.

Tiemouè è stato prelevato dal Chelsea proprio per dare più peso, sia a livello qualitativo che quantitativo alla batteria di centrocampisti a disposizione di Stefano Pioli. Quest’inizio di stagione, però, sta risultando davvero sfortunato.