Mancini spiega: “Perché non ho convocato Tonali”

Mancini in conferenza stampa ha spiegato il motivo per il quale ha deciso di non convocare Tonali per le partite dell’Italia in Nations League.

Tonali Sandro
Sandro Tonali, centrocampista del Milan (©Getty Images)

Tra i giocatori che stanno maggiormente brillando nel Milan c’è Sandro Tonali. Dopo una prima stagione non entusiasmante, l’ex Brescia sta finalmente convincendo a suon di prestazioni di alto livello.

Considerando il suo buon rendimento, in molti si aspettavano una convocazione nella nazionale maggiore dell’Italia. Invece Roberto Mancini non lo ha chiamato per gli impegni in Nations League. Il centrocampista rossonero giocherà con l’Under 21 di Paolo Nicolato.

Mancini nella conferenza stampa alla vigilia di Italia-Spagna ha spiegato il motivo per il quale non ha convocato Sandro: «I giovani stanno facendo bene. Tonali, ad esempio, sta facendo un grande campionato. Ce ne sono altri che stanno giocando e sono in Under 21. Già che giochino e possano avere spazio è sicuramente positivo, la speranza è che continuino a giocare. È giusto aver lasciato dei giocatori in Under 21 perché hanno due partite importanti».

L’Italia Under deve affrontare Bosnia e Svezia nelle Qualificazioni all’Europeo, dunque Mancini non ha voluto togliere determinati calciatori a Nicolato. Tonali è una colonna della giovane squadra azzurra e pertanto ha preferito non “scipparlo” al collega.

Certamente il centrocampista del Milan avrà occasione di tornare indossare la maglia della nazionale maggiore azzurra che ha già vestito in quattro occasioni. Se continuerà ad avere il rendimento attuale in campo, Mancini non potrà che convocarlo. Adesso deve dare il massimo in rossonero e con l’Under 21.