Portogallo, per Rafael Leao prima convocazione con la nazionale maggiore

Rafael Leao sta facendo ottime cose con il Milan in questa prima parte della stagione e la chiamata di Santos, ct del Portogallo, è meritata.

Rafael Leao
Rafael Leao, attaccante del Milan (©Getty Images)

La convocazione nella nazionale maggiore del Portogallo è il giusto premio per l’ottimo avvio di stagione di Rafael Leao. L’attaccante del Milan è stato chiamato dal commissario tecnico Fernando Santos, che si è ritrovato a dover sostituire l’acciaccato Rafa Silva.

La selezione lusitana affronterà prima il Qatar in amichevole e poi il Lussemburgo in una partita valida per le Qualificazioni al Mondiale 2022. Per l’ex di Sporting Lisbona e Lille si tratta della prima convocazione nella nazionale maggiore, dopo le 15 presenze collezionate con la formazione Under 21.

Per Rafael Leao una chiamata che dà grande soddisfazione e ulteriori motivazioni per il futuro. La decisione del ct Santos gli darà certamente molta fiducia e testimonia quanto stia crescendo. In questo inizio di stagione 4 gol e un assist in 9 partite disputate. Un ottimo bottino per il numero 17 del Milan, che sta trovando reti e buone prestazioni con costanza.

Proprio la continuità è quella che è mancata al 22enne di Almada nelle scorse annate. Adesso sembra essere venuto il momento della maturazione. Stefano Pioli lo sta aiutando a crescere e l’ambiente rossonero è l’ideale per accompagnarlo nel percorso di crescita. Deve continuare sulla scia di quanto fatto in questo avvio di stagione 2021/2022, la strada è quella giusta per diventare un grande calciatore.

Avere l’opportunità di vestire la maglia del Portogallo gli darà stimoli aggiuntivi sicuramente. Si ritroverà in squadra con Cristiano Ronaldo e altri grandi giocatori, può solo imparare e migliorare ancora.