L’elogio al Milan per il caso Donnarumma: “Se tutti facessero così, i prezzi scenderebbero”

Sergio Pellissier, ex bandiera del Chievo Verona, ha parlato della questione Donnarumma difendendo il Milan.

Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

Continuano a fioccare i pareri sulla questione Gianluigi Donnarumma e sui fischi copiosi ricevuti durante Italia-Spagna. Stavolta è il turno dell’ex attaccante Sergio Pellissier, bandiera del Chievo Verona che ha lasciato il calcio giocato da qualche anno.

Più che sui fischi di San Siro dello scorso mercoledì, Pellissier ha voluto porre l’accento sul rinnovo mancato di Donnarumma, che ha rifiutato la proposta del Milan di 8 milioni annui sotto consiglio dell’agente Mino Raiola.

Interpellato a Radio 24 Pellissier ha preso le parti del Milan e dei suoi dirigenti per quanto riguarda l’addio di Donnarumma a costo zero in direzione Parigi: “Ha fatto bene il Milan, le richieste per il rinnovo erano eccessive. Non è giusto dare 12 milioni ad un calciatore e ben 20 di commissione al procuratore. Giusto che gli agenti guadagnino qualcosa ma non così tanto”.

Un elogio in particolare a Paolo Maldini: “Credo che Maldini abbia agito bene, con coscienza. Se tutte le società ragionassero come il Milan i prezzi del mercato e le richieste contrattuali scenderebbero vistosamente”. La conferma che il Milan attualmente resta uno dei club più virtuosi e coerenti del panorama europeo.