Cellino: “Scudetto all’Inter? In realtà l’ha vinto più il Milan”

Massimo Cellino numero uno del Brescia ha parlato del calcio italiano, dito puntato contro la gestione dell’Inter. Elogi al Milan

Massimo Cellino
Massimo Cellino (© Getty Images)

 

Massimo Cellino, intervenuto a ‘Teletutto’, alla trasmissione ‘Messi a fuoco’, ha parlato delle big del calcio italiano, indebitate. Il numero uno del Brescia ha elogiato l’operato del Milan, che si sta muovendo in maniera diversa rispetto alle altre, puntando il dito, invece, contro l’Inter: “Il Covid – riporta ‘GDB’ – ha offerto un alibi a molte società, che hanno sollevato il tema delle perdite a causa del coronavirus. Ma i bilanci fanno emergere perdite di anni precedenti. Nessuna azienda è più prevedibile delle società di Serie A, perché a inizio anno si sa già quanto denaro entrerà nelle casse e quanto potrà essere speso”.

Debiti per vincere – “Ci si può anche indebitare per vincere lo scudetto, e quindi fare il passo più lungo della gamba. Nessuno ti obbliga a essere virtuoso. In più, magari, nemmeno ottieni risultati, ti fai coinvolgere emotivamente e ti esponi. Se l’Inter ha vinto il campionato con un passivo di 245 milioni, in realtà quel campionato l’ha perso. Vincere un campionato significa poterlo fare anche dal punto di vista dei bilanci. Il Milan, di cui conosco perfettamente la gestione, ha vinto lo scudetto molto più dell’Inter».