Milan, accordo di massima per un rinnovo: firma dopo il derby?

Il Milan è vicino alla firma per un nuovo rinnovo di contratto: arrivano conferme.

Non ci sono solamente dei giocatori da blindare contrattualmente, anche per Stefano Pioli la dirigenza rossonera si è mossa. L’obiettivo è prolungare l’attuale accordo in scadenza a giugno 2022. Non ci sono dubbi sulla prosecuzione del rapporto.

Pioli Bennacer ismael
Stefano Pioli e Ismael Bennacer (©LaPresse)

Nel contratto dell’allenatore emiliano è presente una clausola che consente al Milan di estenderlo fino a giugno 2023, confermando l’attuale stipendio da 2 milioni di euro netti a stagione più bonus. Ma le parti stanno trattando per un’intesa con durata maggiore e con un aumento dell’ingaggio.

Secondo quanto rivelato dal Corriere della Sera, l’accordo di massima sarebbe stato già raggiunto. Confermato l’adeguamento dello stipendio, anche se non si conoscono ancora i dettagli precisi. Ci sentiamo di ipotizzare che dopo il derby Milan-Inter, quando ci sarà la sosta per la nazionali, possano arrivare le firme.

I rapporti sono fantastici tra Pioli e il management rossonero, non ci sono dubbi sul rinnovo. Ormai è solo questione di tempo. Il matrimonio tra il mister e il Milan andrà ancora avanti, non c’è alcun motivo perché vada diversamente. L’attuale allenatore ha la completa fiducia di tutti nell’ambiente rossonero e il prolungamento contrattuale è una naturale conseguenza di questo e dei risultati ottenuti.