Da coach a… coach: Pioli incontra Scariolo – VIDEO

Bella chiacchierata di Stefano Pioli con Sergio Scariolo, coach della squadra di basket Virtus Segafredo Bologna. Ecco di seguito le parole del mister rossonero

Stefano Pioli ha ospitato a Milanello Sergio Scariolo, coach di basket della Virtus Segafredo Bologna. Una bella chiacchierata tra due allenatori attenti e preparati, seppur di sport diversi. Di seguito alcune dichiarazioni del mister rossonero durante l’incontro:

Pioli e Scariolo
Pioli e Scariolo (acmilan.com)

Sui momenti di stacco dal campo: L’unico momento dove onestamente riesco a staccare per qualche giorno è durante la sosta. Perché adesso il nostro format prevede sette partite in venti giorni, e lì chiaramente non riesci a staccare.

Sui ritiri: Quando giochiamo la sera a San Siro poi la mattina dopo ci alleniamo a Milanello e stiamo tutto il giorno insieme. Anche in trasferta, partiamo al mattino per poi giocare la sera. Preferiamo fare il riposo dopo la partita qui a Milanello. Sia io che i giocatori vediamo che non abbiamo bisogno di andare in ritiro la sera prima, anzi. Stare a casa ci permette di essere un po’ più sereni e anche un po’ più concentrati”.


Leggi anche:


Sull’importanza dei tifosi: È importante che ci sia sostengo e fiducia, soprattutto per quello che abbiamo passato senza tifosi. Abbiamo capito quanto ne abbiamo bisogno, è importante portarli a vivere le partite con questo entusiasmo”.

Cosa significa allenare i campioni: La difficoltà è soprattutto dei compagni, non tanto nostra. Quando parliamo di campioni parliamo di campioni a livello umano, professionale. Hanno una competitività così forte, interiore che non è difficile allenarli.”.

Sugli aspetti delle partite: Comunicare? Mi piacerebbe farlo di più, io sarei per introdurre il time out anche nel calcio. Poi sarei anche per il tempo effettivo nel calcio, metterei a metà primo tempo un time out per essere con il mio intervento più specifico, più preciso; poi è chiaro, trasferisco tutto nell’intervallo”.

L’importanza dello staff: Io voglio proposte, idee, ma poi decido io. Però voglio proposte, soprattutto se sono diverse dalle mie perché possono portare a qualche risultato migliore. La cosa che in questo momento mi piace di più è proprio preparare la strategia insieme ai miei collaboratori e vedere quello che mi portano loro, vedere cosa farebbero e poi mettere insieme tutto e prendere una decisione finale”.

Per conoscere il contenuto dell’intero incontro ecco di seguito il video: