Moviola Fiorentina-Milan, manca un rigore al Milan per fallo su Leao

Lascia tanti dubbi la decisione dell’arbitro Guida di non concedere il rigore al Milan e del VAR di non intervenire nell’azione

Davvero incomprensibile la scelta di non assegnare il penalty al Milan sul risultato di 3-1 in favore della Fiorentina per fallo su Brahim Diaz sgambettato da dietro.

Arbitro Guida
Arbitro Guida (©LaPresse)

L’irregolarità sembra evidente già in presa diretta. Incrocio netto tra le gambe di Brahim Diaz ed un difensore della squadra di Vincenzo Italiano. Subito dopo Zlatan Ibrahimovic ha siglato la sua doppietta personale, ma l’errore degli arbitri resta.

In primi del direttore di gara Guida che è stato convinto sin dall’inizio di non assegnare il calcio di rigore, facendo evidenti segni con le braccia. La palla è uscita dal terreno di gioco e c’è stato il check da parte del VAR, che però ha deciso di non cambiare la decisione presa live.