Calciomercato Milan, addio a costo zero: giocherà in Serie A

Un calciatore del Milan è pronto a svincolarsi nell’immediato. Nuova soluzione per lui, sempre nel campionato italiano.

Non solo acquisti. Nel mercato di gennaio che aprirà ufficialmente i battenti domani, il Milan è chiamato anche ad alcune operazioni in uscita per snellire la rosa.

allenamento milan
Milan in allenamento (©LaPresse)

Il club rossonero ha ancora alcuni esuberi da piazzare. Ovvero quei calciatori che ormai da mesi non fanno più parte del progetto di mister Pioli e che sarebbero già dovuti partire l’estate scorsa.

Nelle ultime ore sembra si stia trovando una soluzione definitiva per uno di questi calciatori. Il quale starebbe trattando la fine del contratto anticipata, pur di tornare a giocare con continuità altrove.


Leggi anche: Milan, scelto l’erede di Kessie: dialoghi già in corso

Vuoi rimanere sempre aggiornato sul Milan? Seguici su Telegram!


Conti si svincola a 6 mesi dalla scadenza con il Milan

L’esubero in questione è Andrea Conti. Il terzino destro ha avuto una storia davvero difficoltosa con il Milan, costellata da problemi muscolari e prestazioni tutt’altro che brillanti.

Andrea Conti
Andrea Conti (©LaPresse)

Il suo contratto scadrà il 30 giugno prossimo, tra 6 mesi esatti. Ma il Milan e l’agente del calciatore stanno lavorando per anticipare tale scadenza e liberare il difensore già nella sessione invernale.

Un’offerta è già arrivata alle orecchie di Conti. L’Empoli vuole il terzino classe ’94 ed è pronto a metterlo sotto contratto a titolo definitivo. A patto che il Milan lo lasci partire nei prossimi giorni a parametro zero.

L’accordo si dovrebbe raggiungere in breve tempo, visto che conviene a tutte le parti in causa. Ormai Conti è destinato a lasciare Milanello da svincolato e l’opportunità di restare in Serie A è molto ghiotta, tra l’altro in un club ambizioso e virtuoso come quello toscano.

Agli sgoccioli dunque la storia di Conti in rossonero, cominciata nel 2017. Arrivò per 24 milioni di euro come uno dei colpacci estivi formalizzati dal duo Fassone-Mirabelli. Ma gli infortuni ai legamenti del ginocchio frenarono l’ascesa dell’ex Atalanta, che dopo 4 anni e mezzo farà le valigie come semplice esubero.