Addio Milan, “È il nuovo Keita” | La conferma dalla Spagna!

Arrivano conferme dalla stampa spagnola sul possibile approdo in Liga da luglio. Aggiungendo anche un paragone eccellente.

Archiviato il derby di ieri in Coppa Italia, il Milan torna subito sul campo a lavorare per un’altra sfida decisiva. Lo scontro diretto da alta classifica di domenica sul campo del Napoli.

Keita e Eto'o
Seydou Keita contro Samuel Eto’o (©LaPresse)

Nonostante la settimana densa di appuntamenti ufficiali, non cessano le voci ed i rumors riguardanti le trattative del Milan (sia in entrata che in uscita) in vista della prossima sessione estiva di calciomercato.

L’ultima indiscrezione arriva dalla stampa spagnola. Ovvero conferme sulla partenza di un titolare fisso rossonero, il quale al termine della stagione cambierà aria, probabilmente virando su un campionato estero. Un addio piuttosto sentito, ma allo stesso tempo prevedibile viste le incongruenze a livello contrattuale.

Kessie come Keita: tutti i punti in comune

Il giocatore di cui si parla è chiaramente Franck Kessie. Il centrocampista ivoriano, come è noto da mesi, ha rifiutato le proposte di rinnovo contrattuale lanciate dal Milan. Troppo pochi i quasi 6 milioni netti messi sul piatto da Paolo Maldini e Ivan Gazidis: il calciatore ha sparato alto e di fatto deciso di continuare la carriera altrove.

La squadra in pole per ingaggiare Kessie a parametro zero pare essere il Barcellona. Lo conferma oggi il portale catalano L’Esportiu, secondo cui l’ivoriano sarebbe una primissima scelta per rinforzare il centrocampo di Xavi. Un colpo avallato anche dalla dirigenza, pronta ad assegnare a Kessie un contratto lungo e oneroso.

L’articolo spuntato oggi sul sito web del quotidiano di Catalogna si lancia anche in un paragone. Kessie sarebbe il nuovo Seydou Keita nelle fila del Barça. A loro parere le caratteristiche del milanista ricalcherebbero quelle del fortissimo mediano maliano, che in carriera ha indossato anche le maglie di Roma e Valencia.

kessie
Franck Kessie (©LaPresse)

In pratica, nel 4-3-3 utilizzato da Xavi e per filosofia simile a quello ‘invincibile’ di Pep Guardiola, Kessie svolgerebbe il medesimo ruolo di Keita. Ovvero un centrale di centrocampo capace di adoperarsi sia come regista davanti alla difesa, sia come mezzala di palleggio e di inserimento. L’intelligenza tattica è simile, infatti il maliano veniva utilizzato ai tempi come un jolly.

Inoltre la dirigenza Barça sarebbe favorevole all’acquisto di Kessie anche per questioni di natura anagrafica. A parte l’intoccabile veterano Sergi Busquets, tutto il centrocampo degli spagnoli vanta un’età media piuttosto bassa. Si va dal 24enne De Jong fino all’ancora minorenne Gavi, passando per i venti anni di Nico Gonzalez. Anche Kessie, con i suoi 25 anni, rappresenta una scelta ottima per presente e futuro.