Balotelli: “Al Milan ho fatto bene. Tecnicamente valgo Messi e CR7”

Nell’intervista rilasciata a The Athletic, l’ex attaccante rossonero ha ripercorso alcune tappe della sua carriera.

Mario Balotelli è tornato a parlare ufficialmente e lo ha fatto ai microfoni di The Athletic. L’ex attaccante del Milan sta ora vivendo in Turchia un momento positivo della sua controversa carriera e ha fatto capire di voler provare a tornare al top.

Mario Balotelli
Mario Balotelli (©LaPresse)

Nella lunga intervista al quotidiano inglese il centravanti ha parlato di diverse situazioni del passato e di alcuni suoi rimpianti, ma ha specificato di non aver mai avuto dubbi sulle sue qualità. Queste le sue parole: “Ho perso alcune occasioni per arrivare ai livelli di Cristiano Ronaldo e Messi, ma sono tuttora certo che la base tecnica sia la stessa. La mia testa mi ha portato a fare tanti errori: uno di questi è stato quello quello di lasciare il Manchester City. Nell’anno e mezzo successivo al Milan ho fatto bene, ma al City avevano appena iniziato la loro ascesa”.

Balotelli ha poi aggiunto: “Avrei dovuto fare come Aguero e restare lì a lungo. Sarei stato tra i protagonisti e, sono certo, sarei arrivato a vincere almeno un Pallone d’Oro. Con la mentalità che possiedo oggi, certamente ce l’avrei fatta“.

Supermario si sta rendendo protagonista di una grande stagione con la maglia dell’Adanaspor, la squadra turca allenata da Vincenzo Montella, che punta a raggiungere le prime posizioni in campionato. Balotelli ha dato finora un enorme contributo alla causa con 10 reti in 22 presenze. Le sue prestazioni non sono sfuggite neanche a Roberto Mancini che lo aveva richiamato in Nazionale per uno stage qualche settimana fa.