Superlega, l’Inter è fuori dal progetto: svelato il motivo

Potrebbe presto esserci una Superlega 2.0, ma sicuramente non parteciperà la squadra di Inzaghi. Vi spieghiamo nel dettaglio perché

A quanto pare, la Superlega sta per tornare. Ne ha parlato proprio oggi il presidente della Juventus, nonché uno dei fondatori della competizione, Andrea Agnelli. C’è un grosso progetto pronto a tornare in auge, ma a quanto pare l’Inter non sarà tra le squadre che parteciperanno al torneo.

Beppe Marotta
Beppe Marotta (©LaPresse)

Il motivo lo scopriremo molto presto. Intanto però facciamo un passo indietro per capire cos’è esattamente questa Superlega e perché i fondatori hanno in programma di ritornare all’attacco. Come ben ricorderete, quasi un anno fa come un fulmine a ciel sereno arrivò l’ufficialità di una nuova competizione internazionale, la Super League, fondata dai presidenti di alcune importanti società come Juventus, Real Madrid e Barcellona.

Tra le squadre partecipanti c’erano anche altre due italiane, vale a dire Milan e Inter. Tante furono le polemiche, e la doccia fredda arrivò nel momento in cui Ceferin, presidente della Uefa, comunicò che chiunque avesse aderito al progetto sarebbe stato escluso da ogni tipo di altra competizione europea, Champions League compresa. Ecco perché alla fine tutte le squadre invitate fecero un passo indietro e si tirarono fuori. Fece questo anche il Milan, che decise di seguire l’appello dei tifosi che vogliono un calcio aperto a tutti e non un torneo fatto ad hoc per le società più potenti.

La Superlega torna alla carica, ma l’Inter non ci sarà

Ma Agnelli, così come i presidenti di Real Madrid e Barcellona, non hanno mai mollato e hanno sempre dichiarato che la Superlega prima o poi sarebbe tornata. Ed a quanto pare sta per succedere proprio questo, perché le potenze del calcio europeo hanno intenzione di tornare all’attacco con un progetto, a loro dire, più avvincente e prestigioso. Ovviamente non c’è l’ok dalla Uefa, che non si discosta da ciò che è stato detto la prima volta in cui si è parlato di Superlega: chi partecipa è fuori dalle competizioni ufficiali europee.

Non sappiamo qual è l’intenzione del Milan al momento, se deciderà di accettare la proposta di Agnelli e company oppure ancora una volta opterà per farsi da parte. Fatto sta che sicuramente non ci sarà l’Inter, che invece doveva essere una delle protagoniste annunciate un anno fa. Il motivo è semplice: il club nerazzurro ha una clausola che non gli permette di partecipare nel caso in cui anche solo uno sponsor non sia d’accordo, ed è successo proprio questo. Per ora, infatti, delle dodici squadre che firmarono la creazione della Superlega, l’Inter è l’unica che, anche se in maniera forzata, si è tirata indietro.