Milan, primo colpo per l’estate: “Per me ha già firmato”

Nel corso della sua trasmissione Youtube, il famoso avvocato ha parlato anche del calciomercato rossonero: per lui un affare è già concluso

Si continua a parlare del mercato del Milan, anche quando la finestra dei trasferimenti è chiusa. Inevitabile però tutto questo, perché la dirigenza rossonera continua a muoversi imperterrita per regalare a Pioli e a tutto l’ambiente una rosa ancora più competitiva per la prossima stagione.

Maldini, Massara e Pioli
Maldini, Massara e Pioli (©LaPresse)

Si parla ormai da mesi di Sven Botman. Sembra ormai fatta per l’approdo del difensore olandese in Italia a partire dal prossimo anno calcistico. C’è l’accordo col giocatore, si limano i dettagli con la società che al momento ne detiene il cartellino, vale a dire il Lille: si tratta sulla base di 30 milioni di euro circa. Passi in avanti anche per Renato Sanches, sempre dallo stesso club francese: sarebbe un altro acquisto grandioso per il Milan.

Ricordandoci anche che tornerà Kjaer dopo l’infortunio, mentre Adli sarà sicuramente un calciatore milanista. Il francese arriva dal Bordeaux, società dove è rimasto in prestito in questa stagione: il Milan, infatti, lo ha acquistato già nell’estate scorsa e lo ha lasciato in prestito per farlo maturare ancor di più. Insomma, tanti movimenti e possibili colpi per un mercato, quello che si aprirà a luglio, che si prospetta scoppiettante. Il Milan ha tutte le intenzioni di fare le cose per bene anche nella prossima stagione, per tornare ad avere un ruolo importante anche in ambito europeo.

Milan, caccia all’attaccante: secondo Nitti ha già firmato

Intervenuto durante la trasmissione Youtube “L’avvocato del diavolo”, Emiliano Nitti ha parlato di Milan. Innanzitutto spieghiamo chi è Emiliano Nitti. Fondatore e managing del MN Tax & Legal, Nitti è presidente del Consiglio d’Amministrazione di L&S Italia Spa. E’ stato anche presidente del C.d.A. della Roberto Cavalli nel campo della moda ed è anche coordinatore dell’organismo di vigilanza della Sisal Group. Nel mondo del calcio è stato presidente della Pro Patria nel 2015/2016, con cui però arrivò una retrocessione. Da sempre grande tifoso del Milan.

Ha detto questo a riguardo del calciomercato rossonero: “Credo che il Milan, oltre Botman, debba fare altre due semplici operazioni. Riprendersi Pobega, giocatore che può risultare determinante, e acquistare Renato Sanches. Serviranno loro per servire al meglio le tre punte Ibrahimovic, Giroud e Belotti. Dico Belotti perché secondo me ha già firmato, lo dico da mesi. Non sono tre attaccanti che possono fare la differenza, a causa soprattutto dell’età dei primi due, ma serviti in una certa maniera da un centrocampo che corre questa squadra può diventare fatale“.