Capienza stadi, i tifosi esultano: “Manca solo l’ok di Gravina”

Questo pomeriggio ha parlato la Sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali. Commento importante sul possibile ritorno alla capienza massima

La pandemia, in questo momento, sembra non far più paura. I vaccini stanno funzionando, la curva dei contagi continua a scendere. Non siamo qui per improvvisarci virologi o medici, ma solo per informare i tifosi d’Italia, ed in particolare quelli del Milan, che presto le cose potrebbero cambiare all’interno degli stadi.

Tifosi Milan
Tifosi Milan (©LaPresse)

C’è entusiasmo nell’ambiente rossonero, in un momento della stagione particolarmente positivo e soprattutto decisivo. Perché il Milan è primo in campionato, finalmente possiamo dirlo. L’Inter ieri ha pareggiato con il Torino e, pur avendo una partita ancora da recuperare, è adesso a -4 dai cugini. Manca sempre meno al termine del campionato e la meta è più vicina. Imperativo però tenere i piedi per terra, perché le insidie sono sempre dietro l’angolo.

Abbiamo visto come è difficile vincere, in qualsiasi situazione. Il Milan lo ha fatto con sofferenza nell’ultimo turno in casa contro l’Empoli, 1-0 il risultato finale con la partita in bilico sino al novantesimo. Una squadra spinta però sempre, anche nei momenti più difficili, da un pubblico fantastico. Anche sabato sera San Siro era tutto esaurito, anche se con le limitazioni dovute al Covid-19 che ormai conosciamo a memoria: capienza al 75%, poco più di 40.000 spettatori al Meazza. Un tifo incessante, che aiuta ovviamente i calciatori in campo ad andare oltre i propri limiti, oltre ogni ostacolo. L’arma in più di questo Milan è proprio il pubblico di fede rossonera.

“Capienza stadi al 100%? Vi spiego come stanno le cose”: parla Valentina Vezzali

Dà speranza a tutti i tifosi d’Italia la Sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali. Ha parlato ai microfoni di diverse emittenti mentre si trovava a Malpensa, in attesa di riabbracciare gli atleti azzurri delle Paralimpiadi tornati da Pechino dopo le loro performance. Parole che lasciano ben sperare per la parte finale di questa stagione calcistica: “Ascolterò il presidente Gravina. Se lui mi dirà che si può aumentare la capienza degli impianti al 100%, prenderò l’ipotesi in seria considerazione dato che ho la possibilità di farlo grazie ad una deroga. Devo ammettere che la curva dei contagi è in netto miglioramento, ciò vuol dire che la situazione in Italia va verso un ritorno alla normalità“.

Presto dunque si potrà tornare alla capienza totale negli stadi, probabilmente già a partire da fine marzo. Ci dovrebbe essere una deroga anche per la Nazionale di Roberto Mancini, quando giocherà a Palermo contro la Macedonia negli spareggi per accedere al Mondiale in Qatar.