Kessie, la telenovela sta per finire: accordo raggiunto

Addio al Milan: affare fatto. Scrivono così in Spagna. Il giocatore si appresta a lasciare i rossoneri e a firmare con il Barcellona

Solo conferme. A fine stagione lascerà il Milan, per vestire la maglia del Barcellona. In Spagna sono giorni che danno Franck Kessie ad un passo dal club blaugrana: stamani, l’annuncio da parte di Gerard Romero, che non sembra lasciar più dubbi. “Affare fatto. Ieri il Barça ha chiuso l’accordo con il giocatore del Milan”, lo scrive sul proprio profilo Twitter.

Franck Kessie
Franck Kessie (©LaPresse)

Franck Kessie si appresta, così, a chiudere definitivamente la sua avventura in rossonero. Lo farà al termine della stagione, volando a Barcellona dove lo aspetta un contratto un contratto importante. Lo farà dopo aver aiutato il Milan a raggiungere i propri obiettivi.

Lo farà, verosimilmente, dopo aver ricevuto altri nuovi fischi da parte dei tifosi rossoneri che si sentono traditi. Troppo importanti le dichiarazioni, in Giappone di questa estate: “Quando torno sistemo tutto e firmo“. Nessuno potrà mai dimenticare quelle parole, che sanno chiaramente di tradimento.

L’offerta del Milan era importante e avrebbe permesso a Kessie di guadagnare sui sei milioni di euro netti a stagione, con i bonus. Ma le commissioni e qualche milione in più hanno spinto lui e il suo entourage a cercare gloria altrove. Era un film già scritto. Un film già visto la passata stagione con Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu.

Un film con un finale scontato, che non appassiona più. Nessuna sorpresa, dunque: il Milan non si farà trovare impreparato.

Idee chiare

Paolo Maldini e Frederic Massara hanno già preparato il terreno per il dopo Kessie. Questa stagione ha dimostrato che il Milan può fare a meno, davvero di chiunque, e ovviamente anche dell’ivoriano.

Arriverà Yacine Adli e farà ritorno alla base Tommaso Pobega e poi dovrebbe esserci spazio anche per un colpo. Il preferito – come tutti sappiamo – è Renato Sanches. Ma la concorrenza è importante e la fumata bianca non è ancora arrivata. Non sono da escludere dunque sorprese in merito.

L’unica certezza è che il Milan senza l’ivoriano sarà più forte. I tifosi del Diavolo ne sono consapevoli e non si strapperanno i capelli per l’addio dell’ex Atalanta.