Milan, l’indiscrezione è clamorosa: “Stanno cercando l’accordo”

La società rossonera sembra aver deciso di puntare su un nuovo attaccante per la prossima stagione: è partito l’assalto di Maldini e Massara.

La dirigenza del Milan e Zlatan Ibrahimovic non si sono ancora confrontati per parlare della prossima stagione. Il futuro del centravanti svedese rimane incerto.

Paolo Maldini Frederic Massara
Paolo Maldini e Frederic Massara (©LaPresse)

Si tratta di un giocatore che va per i 41 anni e che è stato condizionato da diversi infortuni nelle ultime due stagioni. Non ha mancato di dare comunque un importante apporto alla squadra di Stefano Pioli, ma è normale avere dei dubbi sulla sua tenuta fisica: non può dare garanzie.

Paolo Maldini e Frederic Massara, giustamente, devono valutare anche delle alternative per essere pronti a ogni scenario. Olivier Giroud non si muoverà da Milanello, ha un contratto per un altro anno, ma in rossonero potrebbe arrivare comunque un nuovo attaccante.

Belotti vuole il Milan: ma può arrivare un altro parametro zero

Il Milan dovrà scegliere cosa fare con Marko Lazetic, arrivato a gennaio dalla Stella Rossa e mai impiegato finora. Il 18enne serbo potrebbe partire in prestito per giocare con maggiore continuità. E andrà valutato anche il futuro di Lorenzo Colombo, che rientrerà dalla SPAL.

Intanto circolano i nomi di attaccanti in scadenza di contratto che interessano al club rossonero. Uno menzionato spesso è Andrea Belotti, che lascerà il Torino e sogna di vestire la maglia del Milan. La dirigenza lo prende in considerazione, ma non è in cima alla lista.

Divock Origi
Divock Origi (©LaPresse)

Il preferito sembra essere Divock Origi del Liverpool. Il giornalista Matteo Moretto conferma che il Diavolo fa sul serio. Non c’è solo un semplice interesse e non ci sono solamente semplici contatti, ma sono in corso i lavori per raggiungere un accordo totale in vista dell’estate. Non c’è nulla di firmato, però il Milan è all’assalto del centravanti belga.

Origi a Liverpool ha poco spazio e a fine stagione lascerà Anfield Road. Nel 2021/2022 ha collezionato complessivamente 14 presenze per un totale di 533 minuti in campo. Nonostante un minutaggio da riserva, ha comunque realizzato 5 gol e 3 assist. Una rete l’ha segnata proprio al Milan, a San Siro, nella fase a gironi della Champions League. È stata quella che ha sancito la vittoria dei Reds e l’eliminazione europea dei rossoneri.