Milan, sospesa la partnership con lo sponsor russo | I dettagli

Da fonti francesi, si apprende che il Milan abbia sospeso l’accordo di sponsorizzazione con il brand russo. Tutti i dettagli…

L’Italia, l’Europa e più in generale il mondo intero stanno cercando di mettere la Russia al muro. L’obiettivo è quello di costringere il potente Stato a porre fine agli attacchi militari in Ucraina e ritirare le truppe. La guerra nel paese dell’est sta costando la vita a migliaia di civili, tra cui donne e bambini, immeritevoli di qualsiasi pena.

Casa Milan
Casa Milan (©LaPresse)

Banche, aziende, società stanno interrompendo qualsiasi tipo di accordo commerciale ed economico con lo Stato governato da Vladimir Putin. Strategie comuni che potranno condurre la Russia al totale collasso sociale e finanziario. Anche le società di calcio, nel loro piccolo, hanno attuato blocchi alle comunicazioni commerciali con la Russia. Soprattutto in termini di sponsorizzazioni.

Basti pensare a Gazprom, la multinazionale russa che ha prestato il suo brand a UEFA e squadre professionistiche (Schalke 04) come sponsor di primo livello. Ma non solo. Dalla Francia giunge notizia che anche il Milan abbia interrotto il contratto di sponsorizzazione con l’unico sponsor russo presente nella sua lista.

Si tratta di FonBet, azienda numero uno delle scommesse online in Russia. Il club rossonero, poco dopo l’invasione delle truppe di Putin in Ucraina, ha sospeso l’accordo di partnership con lo sponsor russo. E lo stesso hanno fatto Real Madrid e Paris Saint Germain, gli altri due club europei che avevano sottoscritto un accordo di partnership con FonBet.

A riferire la notizia è il media francese France Blue.

Il Milan, come ormai risaputo, è uno dei club europei più attivi sul fronte del conflitto tra Russia e Ucraina. Tante le iniziative portate avanti dal club per fornire sostegno e beni di prima necessità alle persone stremate dalla guerra. La mossa di sospendere la partnership con lo sponsor russo non sorprende di certo.