Ancelotti e Aubameyang, le parole dopo il Clasico per il Milan: tifosi impazziti – VIDEO

Carlo Ancelotti e Pierre Emerick Aubameyang, per sempre tifosi rossoneri. Entrambi ne hanno parlato dopo Real Madrid-Barcellona

Il Milan ti prende, ti trasforma, ti lascia per sempre un ricordo indelebile. Potrebbe sembrare una frase fatta, ma non lo è assolutamente ed a confermarlo ci hanno pensato Carlo Ancelotti e Pierre Emerick Aubameyang al termine del Clasico che ha visto protagonisti blancos e blaugrana.

Ancelotti e Aubameyang
Ancelotti e Aubameyang (©LaPresse)

Una partita interamente a tinte rosso-blu. Risultato schiacciante, secco 0-4 al “Bernabeu“, nella gara che probabilmente sancisce il ritorno tra le big del Barcellona di Xavi. Capitombolo per la squadra di Ancelotti, che resta comunque ampiamente al primo posto con ampio distacco su Siviglia e proprio Barcellona. Resta però un risultato pesante in una gara molto sentita da entrambe le tifoserie.

Tra i protagonisti assoluti del match c’è Pierre Emerick Aubameyang, cresciuto calcisticamente nel Milan che però all’epoca, non credette in lui lasciandoselo sfuggire. Poi la sua carriera è stata nota a tutti, ha fatto le fortune dell’Arsenal per passare poi nell’ultima sessione di mercato in Spagna. Sulle sue tracce sembrava esserci proprio il Milan che avrebbe voluto riportarlo in Italia ma non ci è riuscito. Nonostante questo, Aubameyang non ha dimenticato la Milano rossonera e lo ha fatto sapere a tutto il mondo nel post partita di Real-Barça.

Ancelotti e Aubameyang non dimenticano il Milan: lo tifano per lo Scudetto!

Intervistati entrambi da Dazn dopo il Clasico, Ancelotti e Aubameyang hanno anche parlato del Milan e di quello che la squadra di Pioli sta facendo in questa stagione. I rossoneri sono primi in classifica a nove giornate dal termine del campionato e sognano lo Scudetto, ma la strada è ancora molto lunga e non bisogna mollare di un centimetro in questo rush finale. Ora l’obiettivo è quello di ricaricare le pile durante la sosta per le Nazionali per poi tornare in campo più forti e determinati di prima.

Torniamo a Real-Barça, ecco cosa ha detto Ancelotti sul Milan: “Sono contentissimo di vedere il Milan lassù in classifica, è normale. Sono milanista”. Schietto, come sempre, ma anche un gran romanticone. Carletto è un tifoso del Milan e farà sempre il tifo per il diavolo.

E’ dello stesso avviso anche Aubameyang: Sono sicuro che il Milan tornerà dove merita di stare. Stanno facendo molto bene e li sto seguendo. Sono primi e spero che rimangano lì!”. Insomma, il Milan ha due tifosi in più per la volata finale di questa stagione. Perché quando il Milan ti entra nelle vene, non esce più!