Portogallo, assist e qualificazione per Leao: lui ride, l’Italia piange – VIDEO

L’esterno offensivo del Milan è stato protagonista da subentrato nel 3-1 del suo Portogallo ai danni della Turchia: ora la finale playoff

E’ una serata difficile da digerire per il popolo italiano, non la prima, ma questa volta forse fa ancora più male. Perché nessuno se lo sarebbe mai aspettato di perdere in casa con la Macedonia del Nord e di non partecipare per la seconda volta consecutiva al Mondiale. La vittoria dell’Europeo in estate, forse, è stata solo un’illusione.

Leao in Portogallo-Turchia
Leao in Portogallo-Turchia (©LaPresse)

Fa male. Fa davvero molto male. Ancora una volta ha perso tutto il movimento calcistico italiano. Ora però proviamo a sorridere un po’, almeno proviamo a far sorridere i tifosi del Milan. PErché il Portogallo andrà a giocarsi la finale playoff con la Macedonia del Nord grazie alla vittoria sulla Turchia per 3-1 nell’altra semifinale. In uno dei tre gol siglati dai portoghesi c’è lo zampino di Rafael Leao, esterno rossonero.

Rafa in questa stagione si sta mettendo in mostra con Stefano Pioli nel Milan ed ha inevitabilmente attirato l’attenzione della sua Nazionale che lo ha convocato per queste due partite così importanti. Lui ha subito ripagato la fiducia del ct Santos con un assist al bacio in pieno recupero che ha permesso alla sua squadra di chiudere definitivamente la partita. Un match che si era messo su dei binari molto pericolosi per il Portogallo.

Infatti i rossoverdi erano sul 2-0, quando ad un certo punto c’è stata la reazione della Turchia che ha accorciato le distanze nella ripresa. E pensare che i turchi hanno avuto anche la ghiotta possibilità di pareggiare i conti a cinque minuti dal novantesimo con un calcio di rigore, ma Burak Yilmaz non è riuscito a trasformare nella disperazione generale dei suoi connazionali. Poi in pieno recupero, proprio mentre l’Italia subiva gol dalla Macedonia, il Portogallo ha trovato il gol del tris che ha ridato anche tranquillità al pubblico presente ad Oporto.

Con la Turchia tutta riversata in attacco, Rafael Leao è andato a lottare su un pallone vagante, ha vinto un contratto grazie al suo fisico (che sta diventando sempre più imponente…) ed ha fatto ripartire il Portogallo in velocità. Ha portato palla centralmente, poi con la coda dell’occhio ha visto l’inserimento di Matheus Nunes che solo davanti al portiere avversario non ha sbagliato. Davvero un assist fantastico quello servitogli da Leao, che dunque adesso prova ad imporsi anche in Nazionale. Una piccola gioia per i milanisti in una serata da dimenticare per gli italiani.