Nuovo San Siro: clamorosa svolta per Milan e Inter

Attenzioni puntate in mattinata sulla questione stadio. Milan e Inter sono pronte a lasciare San Siro: altro brusca frenata

Il progetto stadio ha subito un’altra brusca frenata. A porre l’attenzione sulla questione è La Gazzetta dello Sport, in edicola stamani.

SanSiro
SanSiro (©LaPresse)

Un nuovo stop, l’ennesimo in questa infinita battaglia, che ha fatto innervosire Milan e Inter, pronte a cambiare. I due club si stanno guardando attorno, per evitare che la burocrazia rallenti ulteriormente i piani dei rossoneri e dei nerazzurri.

Un nuovo impianto è vitale per far sì che i due club crescano davvero e affianchino le grandi squadre. Oggi Milan e Inter hanno bisogno di certezze: emigrare a Sesto San Giovanni può diventare così davvero un’opportunità da cogliere al volo.

Il tempo stringe

Il primo cittadino di Sesto si è mostrato entusiasta a questa possibilità ma stando al giornale al momento non ci sarebbero ancora stati contatti diretti tra le parti. E’ molto probabile che ci siano nelle prossime settimane per dare una svolta definitiva al progetto nuovo stadio.

E’ evidente che Milan e Inter siano molto legate allo stadio San Siro e sarebbero disposti a scendere a patti ma senza aspettare troppo. Il tempo appare davvero scaduto e difficilmente verranno affrontate nuove spese senza avere certezze sulla costruzione del nuovo impianto.

La voglia di dare ai propri tifosi un nuovo stadio è davvero tanta e Milan e Inter, in modo o nell’altro, riusciranno nell”impresa’. Andrà capito adesso come il Sindaco Sala reagirà. Far scappare via i rossoneri e i nerazzurri non sarebbe certo un buon affare.