E’ il Milan dei francesi: Pioli si gode il “trio delle meraviglie”

Il Corriere dello Sport dà grande spazio al Milan parlando del “fattore Francia”: tre uomini fondamentali per la volata finale della stagione

Il Milan si appresta a cominciare questo rush finale tra campionato e Coppa Italia. Pioli avrà bisogno dell’apporto di tutti e spera di avere sempre la rosa completa a disposizione. Da Ibra a Maignan: tutti avranno un ruolo fondamentale in questo finale di stagione che si prospetta davvero thriller!

Theo Hernandez, Maignan e Kalulu
Theo Hernandez, Maignan e Kalulu (©LaPresse)

Una volata che comincerà lunedì sera, quando il Milan affronterà il Bologna in uno stadio San Siro che si riempie sempre di più e va verso il tutto esaurito. Torna la capienza al 100% e sono già più di 65.000 i biglietti venduti. A dir la verità però questa volata potrebbe aprirsi già nella giornata di domani, quando in campo scenderanno il Napoli in casa dell’Atalanta e l’Inter tra le mura amiche della Juventus. Due gare che i rossoneri guarderanno seduti in poltrona sperando in risultati positivi.

Resta comunque l’importanza del match contro il Bologna in ogni caso. Non si può più sbagliare e i rossoneri lo sanno bene. In questa stagione più volte si è fatta fatica con le cosiddette “piccole” ma gli errori si commettono per non ripeterli più. C’è curiosità nel capire quelle che saranno le scelte dal primo minuto del mister. Si sta parlando nelle ultime ore di una possibile chance per Rebic dal primo minuto al posto di Rafael Leao, Giroud sembra in vantaggio su Ibrahimovic così come Kessie su Bennacer a centrocampo.

Tanti sono i trascinatori di questo Milan, in particolare però questa mattina il Corriere dello Sport si è focalizzato su tre uomini nati nella stessa nazione e che hanno dato quel qualcosa in più. Maignan, Theo Hernandez e Kalulu formano il “Trio francese delle meraviglie“. Tutti e tre si stanno dimostrando determinanti e fondamentali in questa stagione, ognuno ricoprendo un ruolo diverso sia in campo che nello spogliatoio.

Mike Maignan si è preso un ruolo da leader appena messo piede nello spogliatoio rossonero. Clamoroso il suo impatto con l’ambiente, nessuno lo avrebbe mai immaginato. Theo Hernandez ormai non è più una novità, si è issato tra i top terzini sinistri al mondo. Ha avuto dei momenti complicati, sia fisicamente che mentalmente, in questo momento però serve la sua versione migliore, quella vista in Nazionale. Ne “les blues” ha un’intesa pazzesca con Olivier Giroud, attaccante del diavolo. I due si cercano spesso anche nel Milan e la combo “cross-tiro in porta” potrà risultare determinante. Che dire poi di Pierino Kalulu, in silenzio si è preso un ruolo da protagonista in questo Milan facendosi trovare sempre pronto al momento giusto.

I tre francesi sono pronti a prendersi ancora una volta il Milan sulle spalle, nonostante la giovane età di due di loro. L’altro, Giroud, lo farà a modo suo, con l’esperienza ma soprattutto con i gol.