Leao, le statistiche parlano chiaro: come Mbappé – FOTO

L’esterno rossonero si è fatto notare in un speciale grafico che riguarda i migliori dribblatori del panorama calcistico internazionale

Nella volata finale di questa stagione, il Milan deve in qualche modo aggrapparsi non soltanto alla collettività ma anche ai singoli. Uno dei calciatori più rappresentativi per qualità dimostrate durante tutto l’arco di campionato e coppe è sicuramente Rafael Leao. Il portoghese si è dimostrato all’altezza della situazione e quando si accende sono guai per tutti.

Rafael Leao
Rafael Leao (©LaPresse)

Nelle annate precedenti, Rafa non è stato molto apprezzato dalla tifoseria per un semplice motivo. Non ha mai mostrato continuità in ciò che faceva. Attenzione, le qualità le ha sempre dimostrate e su questo non ci sono dubbi. Come dimenticare quella rete contro la Fiorentina a San Siro, in una debacle per la squadra allenata in quel periodo da Giampaolo. Fu la partita della standing ovation a Ribery, ma proprio in quella serata nacque il Rafael Leao versione rossonera.

Una serpentina che lasciò tutti di stucco, una giocata che addirittura fece scattare un applauso generale del Meazza in un match in cui i fischi la fecero da padrone. Sin dal suo approdo al Milan però Leao ha sempre alternato partite molto positive ad altre davvero negative. Gare in cui era in palla, saltava l’uomo con facilità, altre in cui era completamente assente dal terreno di gioco e sembrava quasi svogliato. Questa invece è stata la prima vera stagione in cui Rafa ha dimostrato di tenerci davvero alla maglia, i tifosi gli hanno dedicato un coro, e lui a suon di gol e giocate sta trascinando i rossoneri soprattutto in campionato.

In questo ultimo periodo sta faticando un po’, forse anche leggermente stanco dopo un’intera annata che lo ha visto protagonista. Nonostante questo Pioli si affida sempre e comunque a lui, è uno dei pochi in grado di creare pericolosità in qualsiasi momento della partita. E c’è un grafico molto interessante che testimonia proprio questo aspetto. Calcolando e mescolando, infatti, diversi fattori, tra cui i dribbling riusciti e le occasioni o falli a favore successivi a queste giocate, Rafael Leao si piazza ampiamente tra i top player mondiali. Affianco a lui in questa speciale classifica appare Kylian Mbappe, stella francese del Paris-Saint Germain.

L’ennesimo dato che testimonia la crescita esponenziale di Leao in questa stagione, una crescita che gli ha consentito di ottenere anche un ruolo importante in Nazionale. Cosa vogliono ora i tifosi del Milan? Semplice: soltanto il rinnovo di contratto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)