Stadio Milan-Inter, meglio Sesto di Milano: il sindaco spiega perché

Il sindaco di Sesto San Giovanni apre nuovamente all’idea di ospitare il nuovo stadio di Milan e Inter.

Paolo Scaroni e Alessandro Antonello, rispettivamente presidente del Milan e amministratore delegato dell’Inter, hanno preso una posizione chiara e netta sul nuovo impianto sportivo. Si farà dove verranno garantite tempistiche più brevi.

Populous Stadio
Stadio Milan-Inter – Progetto Populous

I club hanno dato al Comune di Milano l’ok per affrontare il dibattito pubblico, però la pratica deve essere conclusa entro un determinato lasso di tempo. Si è già andati troppo per lunghe e le dirigenze stanno perdendo la pazienza. Anche se San Siro rimane la priorità, adesso più che mai vengono prese in considerazione delle alternative a quella zona.

Alternative che sono fuori dalla città. La principale è rappresentata da Sesto San Giovanni, comune dove da tempo c’è disponibilità ad ospitare il nuovo stadio. Sembra essere questa la soluzione nel caso in cui non si riuscisse a realizzare il progetto a Milano.

Sesto San Giovanni, Di Stefano manda un messaggio a Milan e Inter

Roberto Di Stefano, sindaco di Sesto San Giovanni, ha avuto modo di ribadire che sarebbe felice di far costruire lo stadio di Milan e Inter nel comune da lui amministrato: “Sesto ha tutti i servizi che può offrire Milano – riporta La Gazzetta dello Sporte possiede le aree dismesse più grandi d’Europa, tre fermate della metro e due in costruzione. In quindici minuti si arriva al Duomo e a Linate. In Premier League diverse società hanno delocalizzato in quartieri attorno a Londra, credo che questo sia possibile anche qui”.

Di Stefano prosegue spiegando che ci sono dei vantaggi scegliendo di realizzare l’impianto sportivo in un’area diversa da quella di San Siro: “Sesto offre spazi più ampi e una rigenerazione urbana unica in Europa. Il piano di Governo del Territorio consente una certa flessibilità con la possibilità di far arrivare uno stadio all’interno della struttura. Ci sono gli elementi e i tempi affinché vi sia certezza per l’investimento”.

Certamente Milan e Inter hanno sul proprio tavolo un dossier che riguarda Sesto San Giovanni e i pro nel costruire lì il nuovo stadio. Tengono in grande considerazione la posizione presa dal sindaco e non è detto che alla fine il progetto venga realizzato proprio in quel comune. Però rimanere dentro la città di Milano resta la priorità e dunque non si è ancora alla rottura con l’amministrazione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)