Milan, la probabile formazione anti-Torino: torna Kessie

La probabile formazione rossonera che scenderà in campo contro il Torino secondo La Gazzetta dello Sport. Pioli pensa al ritorno di Kessie…

Tra due giorni il Milan è chiamato a tornare in campo nella 32esima giornata di Serie A. A far da rivale ci sarà il Torino di Ivan Juric. La sfida avrà un’importanza cruciale per i rossoneri, dato che adesso le rivali sono tornate vicinissime. Sempre capolista il Milan, ma con il Napoli distante un solo punto, e l’Inter tre con una partita in meno.

Pioli e Kessie
Pioli e Kessie (©LaPresse)

Lo scivolone contro il Bologna è costato caro alla squadra di Stefano Pioli. Uno 0-0 che ha trasmesso profonda amarezza alla grande tifoseria milanista, che in questo scudetto ci crede eccome! Eppure, nelle ultime uscite, il Milan ha avuto parecchie difficoltà a segnare gol, nonostante ci abbia provato in qualsiasi modo.

33 i tiri totali contro il Bologna a San Siro, pochi nello specchio, e zero gol segnati. È necessaria una netta inversione di mercia. Il Milan ha bisogno di tornare a concludere a rete se vuole credere davvero nel titolo stagionale. Contro il Torino bisognerà uscire denti, unghia e quella qualità negli ultimi 20 metri che manca da un pò.

Il Torino gode comunque di una difesa solida, con Bremer temibile baluardo per ogni attaccante. Ma servirà quella cattiveria per abbattere qualsiasi muro. Per far sì che ciò avvenga, Stefano Pioli è pronto a ritoccare l’11 titolare rispetto all’ultima uscita.

Milan, cercasi qualità nella trequarti: Pioli rivoluziona il tridente

La Gazzetta dello Sport, in edicola oggi, ha fatto un focus su quella che potrebbe essere la formazione titolare del Milan nella trasferta di Torino. La difesa sarà completamente confermata, dato che Alessio Romagnoli non è ancora al meglio. L’ex Roma si è allenato ieri a parte per un’infiammazione all’adduttore, ma probabilmente, a prescindere, Pioli avrebbe ancora puntato su Kalulu.

Quindi, a completare il quartetto col francese ci saranno Calabria a destra, Tomori al centro, e Theo Hernandez, neo papà, a sinistra. In mediana agiranno ancora Sandro Tonali e Ismael Bennacer. Il primo è apparso un pò fuori fase contro il Bologna, e per questo ci aspetta una gara più attenta e grintosa domenica sera a Torino.

Ecco che i sostanziali cambiamenti riguarderanno la trequarti. Pioli è pronto a far sedere in panchina chi lunedì sera non ha convinto affatto. Messias e Brahim Diaz si sono dimostrati inadatti alle manovre offensive rossonere e per questo saranno sostituiti rispettivamente da Alexis Saelemaekers e Franck Kessie. Il belga avrà quindi l’occasione di tornare in campo dal 1’ minuto e far ricredere gli scettici. Per quanto riguarda l’ivoriano, dovrà di nuovo avanzare e cucirsi addosso quel ruolo non suo ma nel quale si è mostrato a tratti decisivo.

A sinistra pochi dubbi. Ci sarà ancora Rafael Leao a sgasare sulla fascia, sperando che stavolta inquadri bene e meglio la porta avversaria.

Infine, La Gazzetta sottolinea che vedremo ancora Olivier Giroud a guidare l’attacco rossonero. Attualmente è impensabile una coppia titolare con Ibrahimovic. Magari a partita in corso!