Brahim Diaz, il Milan non ha più dubbi: decisione shock!

Pare che la società rossonera abbia preso una decisione definitiva per quanto riguarda il futuro dello spagnolo. Sarà avvertito anche il Real Madrid

Cosa succede a Brahim Diaz, questo non possiamo saperlo. Ma c’è un dato di fatto: non è più il calciatore che aveva fatto innamorare i tifosi del Milan e soprattutto Stefano Pioli, che comunque continua a dargli fiducia ma non viene ripagato. La sua avventura in rossonero ora rischia di prendere una brutta piega, ed è inevitabile.

Brahim Diaz
Brahim Diaz (©LaPresse)

E’ sotto gli occhi di tutti l’involuzione tattica ma forse anche mentale di Brahim. Il giocatore brillante, dinamico e sorridente che avevamo conosciuto nella scorsa stagione ha lasciato il posto al suo opposto: sembra spento, senza idee, poco lucido. Ma cosa può aver causato tutto questo? Forse il peso della maglia numero dieci sulle spalle è troppo grande? Forse non è ancora pronto per prendersi in mano una squadra e portarla in visibilio?

A quanto pare, non è pronto. Tutto questo alla luce delle ultime apparizioni o meglio, della gran parte delle apparizioni in questa stagione. Brahim Diaz è stata una grande scommessa per Maldini e Massara, che lo scorso anno hanno creduto in lui strappandolo alla concorrenza e prendendolo in prestito dal Real Madrid. Questa estate hanno voluto crederci ancora, trattando con i blancos e ottenendo un nuovo prestito, questa volta biennale, con opzione di riscatto e controriscatto degli spagnoli. Ma stando a quanto riportato dalle ultime indiscrezioni, potrebbe seriamente non esserci bisogno di tornare a trattare con il club di Florentino Perez.

Brahim Diaz non ha convinto il Milan: pronto a tornare in Spagna

A riportare la notizia è il famoso quotidiano spagnolo todofichajes.com. Sembra che ormai il Milan abbia deciso: Brahim Diaz rischia seriamente di non rimanere in rossonero, nemmeno nella prossima stagione come stabilito dal contratto. La società potrebbe rispedirlo in Spagna ancor prima del previsto, dato che non è assolutamente soddisfatta delle sue prestazioni. Non ci sono dubbi sul fatto che la dirigenza reputi eccessiva la richiesta del Real Madrid per quanto riguarda il riscatto, al momento fissato a 22 milioni di euro.

Inevitabile il dispiacere, per un ragazzo che ha sempre dimostrato grande attaccamento alla maglia. Ha però ancora la possibilità di far ricredere tutti sul suo conto in queste ultime partite della stagione tra campionato e Coppa Italia. Sarebbe davvero un peccato perdere un calciatore che nonostante tutto ha dimostrato grandi qualità, ma è evidente che in questo momento sia un pesce fuor d’acqua. Magari rifiatare un po’ gli servirebbe, per poi ricaricare le pile e aprirsi gli spiragli per una nuova opportunità con il Milan.