Parla l’ex di Milan e Inter: “Scudetto? Voto nerazzurri. Ma in Coppa Italia…”

Le parole di un importante ex calciatore che ha giocato su entrambe le sponde di Milano rilasciate al quotidiano La Gazzetta dello Sport

Mai come quest’anno si parla in continuazione di Inter e Milan. Un duello a distanza tra due squadre della stessa città che sono assolute protagoniste in Italia. Una rivalità storica, che rende ancor più spettacolare la lotta sia per lo Scudetto che per la Coppa Italia. Entrambe sono in lotta per i due obiettivi, e presto arriverà un nuovo scontro.

Milan-Inter
Milan-Inter (©LaPresse)

L’ennesimo, a dir la verità, di questa lunghissima stagione. Tra una settimana esatta Inter e Milan si affronteranno per la quarta volta in quest’annata calcistica. La gara sarà valida per la semifinale di ritorno della Coppa Italia. All’andata è finita 0-0, dunque tutto rimandato al 19 aprile. Dentro o fuori, solo una andrà in finale. San Siro ovviamente sarà tutto esaurito, c’è fermento in città ma in tutto lo stivale, perché i tifosi delle due squadre sono sparsi nel Paese e nel mondo più in generale.

Un testa a testa meraviglioso. Da anni non si vedevano le due squadre più importanti d’Italia contendersi la vittoria di qualcosa. Se fino a qualche giorno fa il Milan era in vantaggio nella corsa allo Scudetto, ora è tutto passato nuovamente tra le mani dell’Inter a causa di due pareggi consecutivi della squadra di Stefano Pioli. Per questo motivo l’ex giocatore di entrambe le formazioni, Aldo Serena, pare avere le idee abbastanza chiare. Ne ha parlato alla Gazzetta dello Sport.

Serena: “Milan meno lucido di prima, è un problema”

Aldo Serena ha vinto un campionato con l’Inter e ben due con il Milan. Poi è diventato uno storico commentatore tecnico, adesso è tornato a parlare delle due squadre milanesi: “Per lo Scudetto voto Inter. Qualche settimana fa avrei detto Milan, soprattutto prima del turno in cui avrebbe dovuto affrontare il Bologna mentre i nerazzurri la Juventus. E’ cambiato qualcosa dopo quel turno di campionato: l’Inter si è galvanizzata, il Milan non è più lo stesso. La squadra di Inzaghi ora è padrona del proprio destino”.

Per Serena, ai rossoneri non sta mancando soltanto il gol: “Pioli deve ritrovare il modo di servire al meglio gli attaccanti, Giroud è in difficoltà perché non gli arrivano palloni. E’ sempre spalle alla porta, non viene messo in condizione di segnare. Servono nuove idee, più cross, ma soprattutto serve ritrovare l’imprevedibilità di Leao e la qualità di Brahim. Capisco comunque che non sia facile quando vengono a mancarti anche calciatori come Ibrahimovic e Rebic. Ma resta il fatto che vedo una squadra meno lucida di prima, quanto era la loro prerogativa. Attenzione però al ritorno di Coppa Italia, il Milan con le big non ha mai sbagliato”.