Milan-Genoa, Pioli conferma: “È una possibilità a gara in corso”

Il Milan scenderà in campo domani sera contro il Genoa nell’anticipo di giornata. Il tecnico parla di qualche possibile sorpresa nel secondo tempo

Pronto a tornare in campo il Milan di Stefano Pioli, alla ricerca di tre punti che sarebbero fondamentali nel rush finale di questo campionato. L’obiettivo è dimenticare presto i due pareggi consecutivi a reti bianche nelle ultime due gare e tornare a sorridere davanti al proprio pubblico che ha deciso di riempire ancora una volta San Siro.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Saranno circa 65.000 i tifosi presenti sugli spalti del Meazza per caricare la squadra nell’importante partita contro il Genoa. Una gara che i rossoneri non possono permettersi di sottovalutare contro una squadra alla ricerca di punti salvezza. A sei turni dal termine della Serie A non si può più sbagliare ed in conferenza stampa Stefano Pioli è stato abbastanza chiaro su questo aspetto. Se si vuole diventare vincenti bisogna avere una mentalità vincente.

Nelle parole alla vigilia del match, il tecnico emiliano è sembrato abbastanza dispiaciuto per le tante assente in questa ultima parte di stagione. In particolare, ha ammesso quanto sia difficile giocare queste partite senza la leadership di giocatori come Florenzi, Kjaer e Ibrahimovic. Lo svedese non sarà della gara nemmeno domani, e presumibilmente anche contro Inter e Lazio. Per tornare a vincere bisogna tornare a segnare. Per farlo Pioli ha studiato insieme ai ragazzi nuove soluzioni tattiche ma ha anche annunciato una possibile sorpresa a gara in corso.

Il mister rossonero ha infatti parlato della possibilità di inserire Saelemaekaers nel ruolo di terzino destro nel secondo tempo, in modo tale da dare più imprevedibilità e più corsa sulla corsia destra. Una soluzione innovativa ma che non porterebbe a degli stravolgimenti eccezionali soprattutto per il calciatore, che prima di giungere al Milan giocava spesso e volentieri in quel ruolo. Può essere una opzione valida per dare riposo a Calabria, in un momento in cui il terzino italiano è l’unico a poter giocare a destra data l’assenza forzata di Florenzi.

Precisato questo aspetto, ascoltato il mister in conferenza, potremmo vedere in campo più o meno gli stessi di Torino, con eventuali modifiche soltanto tra centrocampo e trequarti. Rientrato subito l’allarme per Tomori, al suo fianco ci sarà Kalulu con Calabria e Theo sulle fasce. Sulla mediana Tonali e il ballottaggio tra Kessie e il rientrante Bennacer. L’algerino arriva da un breve periodo di stop e per questo potrebbe partire dalla panchina. In tal caso ancora fiducia a Brahim Diaz dietro alla punta, Giroud. Sulle fasce Leao e uno tra Saelemaekers e Messias. Il belga pare avere più chance di partire dal primo minuto rispetto al brasiliano.