Infortunio Ibrahimovic, quando rientra: segnali incoraggianti

L’attaccante ha fatto sostanziali miglioramenti negli ultimi giorni: ecco quando può tornare a disposizione

Il Milan non è riuscito a centrare l’obiettivo della finale di Coppa Italia ma il finale dei rossoneri rimane comunque incandescente con la lotta scudetto che entra ora definitivamente nel vivo.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©LaPresse)

La squadra di Pioli è attualmente al comando ma l’Inter deve ancora recuperare la gara sul campo del Bologna. Nel prossimo week end c’è uno snodo importante per ché le milanesi incontrano sulla loro strada le romane: sabato alle 18: a San Siro i nerazzurri affrontano la Roma di Mourinho mentre domenica sera all’Olimpico c’è Lazio-Milan.

Se da una parte i biancocelesti si ritrovano in grande emergenza a causa di un virus intestinale che ha colpito gran parte dei giocatori, dall’altra il Milan deve fare sempre i conti con qualche assenza importante. Ovviamente la situazione legata alle condizioni di Ibrahimovic è la più importante. Lo svedese è a un bivio per quanto riguarda il rinnovo ma è anche concentrato a tornare in campo prima possibile.

La ricaduta al ginocchio gli ha impedito di giocare le ultime sfide, anche se le condizioni stanno leggermente migliorando. La presenza dell’attaccante svedese per la sfida di domenica sera all’Olimpico contro la Lazio però è in forte dubbio. Davvero complicato che Ibra riesca a recuperare anche solo per la convocazione contro i biancocelesti. Lo riferisce l’edizione odierna del Corriere dello Sport.

Il quotidiano romano specifica anche che Zlatan verrà monitorato giorno per giorno e che dovrebbe comunque tornare a disposizione di Pioli per la sfida della prossima settimana contro la Fiorentina a San Siro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)