Simone Inzaghi, scenata durante la revisione al VAR: “Solo in Italia può succedere” – FOTO

Indecorose le immagini di Simone Inzaghi intento a sbraitare contro Mariani mentre questo è concentrato a riguardare il gol di Bennacer…

Brucia ancora la sconfitta di Coppa Italia contro l’Inter. Un risultato troppo pesante e severo per i rossoneri di Pioli, che sono sicuramente stati imperfetti in difesa ma che hanno condotto una gara nobile e rispettosa. Il 3-0 può apparire bugiardo, ma di certo non si può cambiare.

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi

L’Inter di Inzaghi è stata più cinica del Milan quando ce n’è stata l’occasione, e in partite piene di tensione com’è stata la semifinale di martedì sera sono proprio i dettagli e gli episodi a far la differenza. E a proposito di episodi…. I tifosi rossoneri non riescono ancora oggi a darsi pace, pensando a come sarebbe andata la partita se quel gol di Bennacer fosse stato convalidato.

Già, perchè l’episodio del 2-1 ha portato con sè strascichi di rabbia, delusione, e tanta tanta incertezza. Anche oggi, è stato svelato che la CAN ha forti dubbi sulla decisione di Mariani, ovvero se sia stato giusto annullare il gol di Ismael. Fattori che fanno comprendere come il Milan abbia sofferto parecchio decisioni ed errori arbitrali in questa stagione.

Chissà come sarebbe andata dunque! Impossibile saperlo. Ma possiamo certamente conoscere qual è stata la reazione di Simone Inzaghi dopo il gol dell’algerino. Le immagini che mostrano il comportamento del tecnico nerazzurro sono da brividi.

Inzaghi furioso dopo il gol: dalle proteste per tocco di mano all’insensatezza

Dopo la rete rossonera, possiamo ricordare come tutta l’Inter, compreso il suo allenatore, sono corsi a protestare per un presunto tocco di mano di Tomori. Il Var ci ha messo poco a stabilire che l’inglese avesse colpito la palla con il petto. Diciamo che se fosse stato stabilito il contrario si sarebbe trattato di un vero e proprio scandalo, maggiore di quello per il fuorigioco “attivo” di Pierre Kalulu.

Quindi, appunto, dopo l’esclusione del tocco di braccio di Fikayo, è nato il caso sulla posizione di Kalulu: se questa occludesse o meno la vista di Handanovic durante il tiro di Bennacer. In realtà, le immagini parlano chiaro. Il difensore rossonero si sposta verso la destra ancor prima che Ismael calci in porta, ed è assolutamente evidente come la visione del portiere sia occlusa dai suoi stessi compagni, posti a muro dinnanzi la porta.

Come fatto notare da Pioli, neanche Handanovic si era accorto della presunta presenza di Kalulu. Lo stesso portiere è corso a protestare per l’inesistente tocco di braccio di Tomori. Ad ogni modo, il VAR lo ha notato e Mariani è andato a controllare al monitor. La cosa assurda è che l’ira funesta di Simone Inzaghi non si è affatto placata, anzi. Il tecnico ex Lazio ha continuato ad urlare e sbraitare contro l’arbitro anche quando questo era impegnato a riguardare le immagini.

Un comportamento assurdo! Come se lui sapesse o si fosse accorto della posizione di Kalulu! Eppure è stato lì a sbraitare come un forsennato, per un gol che probabilmente aveva già messo paura a lui e ai suoi giocatori! Per fortuna per l’Inter è arrivata la manna da Mariani, che con la sua decisione ha annullato il gol e stroncato totalmente le speranze rossonere.

Di seguito la foto di Inzaghi intento ad urlare contro l’arbitro al monitor. Cose che probabilmente accadono soltanto in Italia: