Milan, Calabria: “Noi ci crediamo. Guarderemo il risultato di Bologna-Inter”

Al termine dell’incontro tra Lazio e Milan terminato 2-1 in favore dei rossoneri, è intervenuto ai microfoni di Dazn il terzino Calabria

Una gara pazzesca quella vinta dal Milan sul campo della Lazio. In un Olimpico stracolmo di tifosi rossoneri, la squadra di Stefano Pioli riesce ad avere la meglio sui biancocelesti in pieno recupero ed in rimonta grazie ad un sontuoso Sandro Tonali, abile al sfruttare al meglio una fatale disattenzione difensiva dei padroni di casa.

Davide Calabria
Davide Calabria (©LaPresse)

Una rimonta avvenuta interamente nella seconda frazione di gioco. Prima Giroud, che ha pareggiato l’iniziale vantaggio targato Ciro Immobile, poi Sandrino a far esplodere i più di 10.000 cuori milanisti presenti sugli spalti e altri migliaia di supporters sparsi nel mondo davanti alla televisione. Una vittoria pesantissima quando restano quattro giornate al termine di questo pazzo campionato.

Certo, rimane ancora tutto nelle mani dell’Inter (che di partite deve giocarne cinque, a partire da mercoledì con il recupero contro il Bologna), ma cosa si può dire ad una squadra che nonostante tutto ci mette sempre anima e cuore in ogni gara? A prescindere da come andrà a finire, rimarrà una stagione positiva quella del Milan. Ne è convinto anche Davide Calabria, capitano data l’assenza ormai nota dai titolari di Romagnoli.

Calabria da leader: “Quello che pensano gli altri non ci importa”

Intervenuto al termine dell’incontro ai microfoni di Dazn, Davide Calabria ha espresso tutta la sua gioia per questi tre punti sofferti quanto meritati: “Noi ci crediamo, i nostri tifosi ci credono, quello che pensano gli altri ci interessa relativamente. La vittoria di oggi è fondamentale, ci dà fiducia. Una gara molto difficile, la Lazio ha talento nel reparto offensivo. Una gara vinta in questo modo ci dà entusiasmo e soddisfazione per lavorare al meglio per le ultime quattro importantissime partite. Nelle ultime due partite abbiamo preso due gol nei primi minuti, questi sono errori di gioventù, di attenzione e dobbiamo stare attenti a non ripeterli. Siamo comunque contenti del nostro gioco e del lavoro quotidiano. Il mister fa abbassare i mediani e fa alzare noi terzini per cercare di creare più problemi in mezzo. E’ una opzione che il mister cambia di gara in gara, noi dobbiamo essere bravi a farci trovare pronti. Ovviamente guarderemo il risultato di Bologna-Inter, ma la cosa più importante è dare tutto in questi ultimi match. E’ ovvio che dobbiamo sperare anche in un passo f also dell’Inter. Vedremo”.