ML – Fiorentina nel mirino: le ultime da Milanello

Il Milan è tornato ad allenarsi a Milanello in vista della sfida di domenica prossima contro la Fiorentina. Ecco le ultime sugli infortunati

Dopo due giorni di libertà meritati, in seguito al grande successo dell’Olimpico, targato Sandro Tonali, la squadra di Stefano Pioli si è ritrovata a Milanello.

Pioli e Bennacer
Pioli e Bennacer (©LaPresse)

Al centro sportivo di Carnago la squadra rossonera ha iniziato a preparare il match di domenica prossima contro la Fiorentina. Il tifoso è da tempo in fibrillazione, per questa volata finale, che ha voglia di vivere fino in fondo. Sono attesi 75mila spettatori a San Siro.

Pioli spera di recuperare un’altra pedina importante del suo scacchiere. Contro la Lazio abbiamo rivisto in campo sia Zlatan Ibrahimovic, che ha dato il suo contributo, servendo l’assist per il gol decisivo di Tonali, e Ante Rebic, ma non ha giocato Ismael Bennacer.

Il centrocampista è alle prese con un problema alla caviglia rimediato nel match di Coppa Italia contro l’Inter. Oggi, come appreso dalla redazione ha svolto un lavoro personalizzato. Verrà valutato giorno per giorno per capire se il suo ritorno contro la Fiorentina sarà davvero possibile.

Arrivano notizie, anche in merito, alle condizioni di Alessandro Florenzi, che sta rispettando la propria tabella di marcia verso il recupero. L’esterno oggi ha corso sul campo, che lo avvicina al rientro.

Le scelte

Ci sono ancora diversi giorni prima della partita ma la formazione se non dovessero esserci defezioni appare già delineata. E’ evidente che se Ismael Bennacer dovesse tornare a disposizione si riprenderebbe il posto al fianco di Sandro Tonali a centrocampo, mandando in ballottaggio Brahim Diaz e Kessie sulla trequarti ma attenzione all’idea Rade Krunic, che in questi giorni potrebbe prendere piede.

Difficile che in avanti si cambi: Leao giocherà sulla sinistra con Messias a destra e Giroud punta centrale. Rebic e Ibrahimovic, chiaramente, sono pronti ad aumentare il proprio minutaggio.

In difesa, Alessio Romagnoli è ormai recuperato ma tutto lascia pensare che Pioli non rinuncerà a Tomori e Kalulu davanti a Mike Maignan. Sugli esterni, chiaramente, Calabria e Théo Hernandez.